Home » • Valle dell'Irno

Fisciano: residenze universitarie, posa della prima pietra

Inserito da on 25 febbraio 2010 – 05:23No Comment

 Si svolgerà domani, venerdì 26 febbraio alle ore 10,30, presso la sala del Senato Accademico dell’Università di Salerno, la presentazione dell’opera di ampliamento delle residenze universitarie presso il Campus di Fisciano. Dopo il primo blocco, realizzato all’interno del Campus, capace di ospitare 282 studenti, saranno realizzati altri 240 alloggi, di cui 116 singoli e 124 in minialloggi. Ai lavori interverranno l’assessore all’Università della Regione Campania Nicola Mazzocca, il rettore Raimondo Pasquino, il presidente dell’ADISU Caterina Miraglia, il presidente del Consiglio degli Studenti Alfredo Galdieri, il sindaco di Fisciano Tommaso Amabile. Il servizio abitativo che sarà realizzato è finalizzato a favorire l’integrazione sociale e culturale degli studenti nella vita cittadina. Gli edifici sono costruiti in modo tale da limitare i consumi di energia con sistemi di regolazione del microclima locale e il ricorso a fonti energetiche rinnovabili. Con la previsione della misura dei consumi dell’energia elettrica, dell’acqua fredda e calda a mezzo sottocontatori, si è incentivato il risparmio energetico e dell’acqua, il tutto coadiuvato da impianti tecnologici di supporto a bassa manutenzione. Agli edifici sarà garantita la classe energetica A+ grazie all’utilizzo di particolari ed ecocompatibili elementi coibentanti e l’installazione di elementi fotovoltaici. L’intervento si svilupperà su una superficie di circa mq 50.000, di cui mq. 3115 coperta, con un volume urbanistico totale pari a mc 56.000. Il progetto, che prevede la realizzazione di tre blocchi edilizi isolati, sarà illustrato da Gianluca Basile, dirigente dell’Area VI – Risorse strumentali. Subito dopo ci si recherà sul luogo dove sarà posta la prima pietra delle nuove residenze, a ridosso della bretella autostradale recentemente inaugurata e a valle del parcheggio multipiano. 

 

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.