Home » >> Politica

Salerno:Giovane Italia replica al segretario regionale dei Giovani democratici

Inserito da on 19 febbraio 2010 – 06:20No Comment

Il Coordinamento provinciale della Giovane Italia Salerno, movimento giovanile del Popolo delle Libertà, in merito alla nota apparsa, in data odierna, su gli organi di stampa locali, in cui il segretario regionale dei Giovani democratici si rivolge al Presidente della Provincia, On. Edmondo Cirielli e all’Assessore provinciale alle Politiche giovanili, Antonio Iannone accusandoli di aver patrocinato una manifestazione elettorale, rende noto quanto segue: Crediamo che il segretario regionale dei Giovani democratici, tal Michele Grimaldi, abbia perso l’ennesima occasione per stare zitto. Farebbe bene ad informarsi prima di aprire bocca. Questi piccoli democratici poche volte parlano e lo fanno anche a sproposito. Altre volte ricorrono direttamente alle mani. Al Presidente della Provincia, On. Edmondo Cirielli e all’Assessore alle Politiche giovanili, Antonio Iannone va tutto il nostro apprezzamento per il grande lavoro fin  qui svolto dall’Amministrazione provinciale, riconosciuto esempio di trasparenza e correttezza istituzionale. La nuova classe dirigente che stiamo costruendo su tutto il territorio provinciale rappresenta la migliore risposta ai ciarlatani di turno che parlano senza sapere cosa dicono. Al segretario regionale dei piccoli democratici diciamo: pensasse ai guai che il centrosinistra ha provocato nella nostra Regione, nella nostra Provincia ed in particolare nella città di Salerno. Con riferimento alla vicenda specifica citata dal Sig. Grimaldi chiariamo che nessuna manifestazione di partito, finanziata e patrocinata dalla Provincia, è stata mai pensata e realizzata.Il Signor Grimaldi è idiottrico (mancante di qualche diottria) e non riusciamo a capire su quale manifesto abbia visto campeggiare il simbolo dei giovani del PdL appaiato al logo istituzionale della Provincia.  Invece d’inventarsi fantasiose polemiche, Grimaldi guardi al suo orticello con maggiore attenzione e dedizione. Questo gli consentirebbe di evitare la figura del Pulcinella che vive di fame e di mazzate.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.