Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Costiera Amalfitana: “M’illumino di meno” di Caterpillar

Inserito da on 10 febbraio 2010 – 03:31No Comment

Riflettori accesi anche quest’anno sulla Costiera amalfitana per la giornata nazionale “M’illumino di Meno”, lanciata dalla trasmissione Caterpillar di Radio2. In anteprima, domani, giovedì 11 febbraio, ore 10, se ne occuperà anche la trasmissione televisiva di Rai3 di Fabrizio Frizzi “Cominciamo bene”. Venerdì 12 febbraio, invece, per il secondo anno consecutivo l’emittente radiofonica di Stato si collegherà , dalle 17 alle 19,30 con Amalfi, inserendola tra gli esempi più meritori in Italia. Il programma si occuperà  delle iniziative organizzate dall‘Associazione Costiera Amalfitana Riserva Biosfera che unitamente al gruppo Agesci e all‘Istituto Comprensivo,presso il Museo della Carta di Amalfi daranno vita ad una serie di esempi concreti di risparmio energetico. Primo fra tutti ricavare dalla forzadell’acqua energia pulita. I ragazzi della scuola Media (classe II A) e i bambini della scuola elementare di Pogerola (classi III, IV e V), con l’aiuto degli scout di Amalfi e dell’artista Marcello Paolillo, per mesi sono stati al lavoro per realizzare una turbina che grazie all’acqua che scende dai canali (antica sapienza dell’uso delle risorse idriche) e che ancora oggi alimenta cartiere storiche,illuminerà  un paesaggio in miniatura che raffigura Amalfi, creato interamente con materiale riciclato. E’ una grande soddisfazione per tutti noi vedere come questi ragazzi si sono entusiasmati a questo progetto “ dichiara Maria Della Monica, preside dell’Istituto Comprensivo “ il tema dell’ambiente è tra le nostre materie didattiche, primi in tutta Italia. E’ un’occasione ottima per coniugare teoria e pratica, e far conoscere a tutti il nostro lavoro. A questo modellino di accensione “virtuosa” seguiranno altre iniziative collaterali che si svolgeranno a Vietri sul Mare, Cetara, Conca dei Marini. A Praiano il maestro Michele Castellano, ideatore del mosaico che raffigura un’antica Costiera – posto lungo la Statale – farà  un’”accensione virtuosa” del presepe artistico. A Maiori l’amministrazione comunale con le associazioni Amici del Presepe, Scugnizza, Atellana e il Comitato Gran Carnevale di Maiori, oltre all’oscuramento di alcune zone della cittadina, ha invitato a spegnere ogni luce superflua. E nei ristoranti che hanno aderito, cena a lume di torcia fotovoltaica (o a lume di candela) con menù a km 0, con prodotti della filiera locale. In contemporanea alla trasmissione radiofonica, a Positano è in programma un reading di poesie  nella biblioteca comunale illuminata da luci fotovoltaiche, per iniziativa dell’associazione Posidonia.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.