Home » • Salerno

Salerno: Cisl, incentivi per giovani farmacisti ed imprese

Inserito da on 8 febbraio 2010 – 06:053 Comments

    Nuova opportunità di lavoro per i giovani farmacisti salernitani. Tredici milioni di euro per stage in azienda e incentivi all’assunzione di laureati tra i 18 e i 32 anni, giovani tra i 18 ed i 24 anni con bassi livelli di scolarizzazione e soggetti svantaggiati: è quanto prevede il progetto ‘In.La 2’, programma nato dall’intesa interistituzionale siglata tra Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e la Regione Campania per fronteggiare la disoccupazione. Gli obiettivi del progetto sono quelli offrire ai giovani un’esperienza di formazione ‘on the job’ in grado di far loro acquisire le competenze richieste, rispetto ai ruoli professionali ricoperti nel corso dei tirocini nell’organizzazione ospitante, di favorire il successivo inserimento nel mondo del lavoro e coinvolgere direttamente il sistema delle imprese con sede nella provincia di Salerno. Lo stage, che offre ai giovani laureati in farmacia un’indennità di 450 euro al mese, può avere la durata di sei mesi con un impegno settimanale di almeno 20 ore. Il tutto porta alla fine del tirocinio alla stesura  di un contratto di lavoro di almeno 12 mesi. Soddisfatta per l’iniziativa il segretario della Fisascat  con delega ai farmacisti della Cisl Salerno, Luisanna Pellecchia: “Si tratta di un progetto importante e per questo l’Ordine dei Farmacisti di Salerno ha inviato una nota ai principali attori dell’iniziativa che sono Federfarma, Cofaser ed il Cfi. Rappresenta un’occasione da non perdere per molti ragazzi del nostro territorio in attesa di occupazione. Con questo progetto i giovani salernitani laureati  e non potrebbero iniziare a lavorare e, contemporaneamente, conseguire l’idoneità dei 2 anni utile per i concorsi a sedi farmaceutiche e che prima sostenevano senza ricevere alcun compenso. E’ una grande opportunità perché oltre a farsi le ossa sul campo inizierebbero a farsi conoscere dalle aziende del settore, cosa da non sottovalutare visto che i ragazzi che prendono parte al progetto ‘In.La. 2’ acquisirebbero con percorsi indennizzati e incentivati quelle competenze utili per un inserimento più agevolato nel mondo del lavoro. Inoltre, è una scommessa per tutte le imprese che raccoglieranno la sfida di questo progetto”.

3 Comments »

  • Antonella scrive:

    Salve sono una giovane farmacista di 25 anni,vorrei sapere come fare per poter usufruire di quest opportunita dello stage!
    grazie anticipatamente

  • Dott.ssa Carmela Sodano scrive:

    Sono molto contenta che finalmente ci sia anche per noi giovani farmacisti laureati una mano per l’inserimento nel mondo del lavoro. Io faccio parte di questa categoria perchè è un anno e mezzo che sono laureata e ancora non ho avuto la possibilità a pieno di inserirmi nel mondo della farmacia. Chiedo se è possibile sapere con pi precisione come partecipare a questo progetto. Grazie

  • Antonio scrive:

    Salve sono un giovane farmacista di 25 anni,vorrei sapere come fare per poter usufruire di quest opportunita dello stage!
    grazie anticipatamente

1 Pingbacks »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.