Home » • Salerno

Salerno: PD, dimensionamento scolastico

Inserito da on 6 febbraio 2010 – 06:00No Comment

Il Partito democratico esprime soddisfazione per il risultato raggiunto dopo le proteste di sindaci e operatori del mondo della Scuola. Proteste fatte proprie dai gruppi di opposizione alla Provincia. Il Pd ritiene che è necessario procedere a una Conferenza di servizi provinciale sui temi della Scuola, nella quale definire una proposta della offerta formativa territoriale che sia adeguata alle esigenze di una scuola pubblica di qualità. Su questi temi ha avuto luogo ieri, venerdì 5 febbraio us, presso la sede del Partito democratico, l’incontro Scuola promosso da Maria Rosaria Vitiello, responsabile provinciale del comparto Scuola del Partito a cui hanno preso parte: Michele Figliulo, segretario provinciale del Partito; Alfonso Buonaiuto, consigliere provinciale; Rosalba Visone, segretaria regionale Cisl Scuola; Renzo Stio, presidente Andis (Ass.Nazionale Dirigenti scolastici); Maria Pietrofeso, segretaria confederale Cisl; Mimma Virtuoso, docente. “Abbiamo preso atto che in questa ore sta crescendo il disagio all’interno delle scuole a causa delle gravi carenze dei fondi per il funzionamento strutturale, spiega Maria Rosaria Vitiello e continua. Inoltre, l’annunciata riforma delle scuole superiori ha creato un clima caotico visto che molti docenti di ruolo perderanno il posto o avranno una riconversione del ruolo stesso . Il Ministro parla di riforma epocale: la verità è che ci troviamo dinanzi ad un taglio epocale! Meno fondi equivalgono a meno ore di didattica, meno investimenti per la sicurezza, meno rispetto per le pari opportunità. Un cambio di contenitore e non di contenuti che, di fatto, non apre la scuola all’Europa “, conclude Vitiello.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.