Home » • Salerno

Salerno: bilancio di previsione 2010

Inserito da on 6 febbraio 2010 – 06:00No Comment

Il Bilancio di previsione 2010 e quello pluriennale 2010-2012 con i relativi elenchi, concernenti i settori viabilità, edilizia scolastica, opere pubbliche e infrastrutturali, sono stati gli argomenti discussi e approvati dalla Giunta provinciale. Nella stessa seduta, su proposta dell’Assessore al Bilancio, Antonio Squillante, sono stati confermati per l’anno 2010 l’imposta provinciale di trascrizione, l’addizionale energia elettrica e il tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione e igiene dell’ambiente. L’impostazione del bilancio della prima Giunta, presieduta dall’Onorevole Edmondo Cirielli, «si ispira – afferma l’Assessore Squillante – a criteri di produttività della spesa e punta sui settori della viabilità, dell’edilizia scolastica e dell’ambiente». Per il 2010 la Provincia è nelle condizioni di contrarre mutui per 39 milioni di euro, di cui 3 destinati all’ambiente e alla difesa della costa, 16 per l’edilizia scolastica e 20 per viabilità e progetti speciali. Inoltre, la Giunta ha approvato, su relazione del Presidente Cirielli, la proposta di un nuovo Statuto della Provincia, che sarà sottoposto al Consiglio provinciale, e, su proposta dell’Assessore Marcello Feola, un documento di indirizzo per la costituzione del sistema informativo territoriale (SIT). Il relativo documento è stato inviato agli Assessori regionali “al Governo del territorio” e “dell’Università e Ricerca Scientifica e Innovazione Tecnologica” per una richiesta di finanziamento nell’ambito del progetto PR5- SIT. Gli altri argomenti deliberati riguardano: progetti esecutivi “Primavera Barocco” nell’ambito del programma turistico 2009-2010 denominato “Le quattro stagioni”; il regolamento, su proposta dell’Assessore Giovanni Baldi, per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi e ausili finanziari nell’ambito delle politiche umanitarie e socio-assistenziali; un protocollo d’intesa con Italia Lavoro Spa, su relazione dell’Assessore Anna Ferrazzano, per sostenere la qualificazione dei sistemi di servizi per il lavoro e la programmazione e gestione delle misure di politiche attive del lavoro; su proposta dell’Assessore Ernesto Sica, l’adesione al Centro Regionale Integrato Sicurezza Stradale (CRISS). In materia di patrimonio, su relazione dell’Assessore Adriano Bellacosa, sono state approvate delibere concernenti lavori di restauro e recupero di Palazzo D’Alitto a Teggiano, modifiche al regolamento per la disciplina dell’autoparco e la revoca – Palazzo D’Avossa – del contratto di comodato gratuito in favore della Soprintendenza. Infine, la Giunta ha apportato modifiche e integrazioni a precedenti provvedimenti in materia di lavori pubblici (progetti speciali, edilizia scolastica, sistemi viari e infrastrutturali ed opere pubbliche).

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.