Home » Sport

Pontecagnano Femminile: brillante riscatto

Inserito da on 23 gennaio 2010 – 23:07No Comment

 Il Pontecagnano Femminile si riscatta immediatamente dopo la deludente prestazione con lo Sport Napoli di sabato scorso e ritorna alla vittoria battendo, tra le mura amiche del ‘XXIII Giugno 1978’, il Real Arienzo per 3-1. Una gara iniziata in salita per le picentine di Maria Rosaria Saggese, che dopo un avvio da incubo e il conseguente vantaggio delle casertane, ritrovano il giusto equilibrio per conquistare i tre punti in una giornata che non sarà ricordata come le migliore per Belviso e compagne, ma che rinfranca il morale di un gruppo atteso tra sette giorni alla gara verità contro la Salernitana. Venendo al dato tecnico, Saggese, costretta a fare di necessità virtù viste le indisponibilità di Desiderio, Vitale ed Esposito, disegna una formazione a trazione anteriore ma l’avvio è dei peggiori. I fantasmi di Chiaiano sono ancora dietro l’angolo e al 12’ l’Arienzo è brava ad approfittarne per andare in vantaggio. Costabile dall’out destro confeziona un assist al bacio per Falco F., che si immola sulla sfera e in corsa trafigge l’incolpevole Senatore G. Il gol gela le delfine che cercano subito di reagire. Al 16’ è Strollo a rendersi pericolosa dalle parti di Michela Piscitelli, ma il suo tiro lambisce solo il palo. Al 21’ Belviso firma l’occasione più ghiotta del primo tempo, con la sfera che va a stamparsi sulla traversa direttamente da calcio d’angolo. Al festival delle occasioni mancate partecipa anche Volpe, la quale al minuto 23’ sfiora la trasversale dagli sviluppi di un’azione nata da un corner. Il Pontecagnano non decolla e Saggese capisce che è il momento di cambiare strategia: fuori i terzini Manzo e Lapenta e spazio alla punta D’Ambrosio e alla trequartista Rizzo che vanno ad alimentare la manovra delle delfine. I cambi della trainer di Battipaglia sortiscono gli effetti desiderati e al 40’, dagli sviluppi di un corner di D’Ambrosio, Benigni trova l’appuntamento con il gol insaccando la sfera nel sette della porta difesa da Piscitelli M. Nella ripresa la musica cambia. L’unica azione del Real Arienzo è datata al minuti numero 51’, con Cioffi brava ad impegnare la subentrata Radu concludendo un contropiede iniziato con De Lucia. Il Pontecagnano sale in cattedra ed inizia un monologo di 40 minuti. Volpe (57’), D’Ambrosio (59’) e Strollo (62’) devono fare i conti sulla sfortuna e una Piscitelli M. in giornata di grazia. Ma la maledizione sulla testa delle picentine va via al 67’: capitan Belviso, su un corner battuto dalla D’Ambrosio, è lesta a sfruttare la respinta corta di Piscitelli T. e ad indovinare l’angolo giusto che mette fuori gioco la numero uno casertana, portando così le delfine in vantaggio che scacciano le paure e i timori della vigilia. A chiudere la contesa ci pensa Anna Strollo, brava al 79’ a finalizzare nel migliore dei modi un contropiede partito nella metacampo nerazzurra. Domenica prossima il Pontecagnano sarà di scena al ‘De Gasperi’ di Salerno, dove affronterà la Salernitana.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.