Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: lavori al “Virgilio”

Inserito da on 23 gennaio 2010 – 05:14No Comment

“Il 31 gennaio prossimo verrà pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori, entro due mesi ci sarà la posa della prima pietra, entro un anno e mezzo il nuovo istituto scolastico “Virgilio” sarà pronto”.Queste le parole dell’Assessore Provinciale all’edilizia scolastica, Nunzio Carpentieri, che, questa mattina, insieme all’architetto Angelo Orefice dell’ufficio tecnico provinciale, ha incontrato, presso la sede attuale del Liceo (ossia, il centro sociale “Marco Biagi”), la dirigente scolastica, Luigia Trivisone, il vice, Mario Falco, il direttore amministrativo, Silvio Fimiani.“La precedente Amministrazione Provinciale” – aggiunge l’assessore – “ha dilapidato troppo tempo per gli espropri; così, nel frattempo, la Regione Campania aveva cambiato i prezzari dei materiali necessari alla realizzazione del nuovo istituto. Di conseguenza, s’era persa la possibilità di costruire l’auditorium e la palestra della nuova scuola. Ma, la nostra Amministrazione Provinciale, non si è persa d’animo, ha riapprovato il progetto”. Carpentieri, che ha poi  sentito telefonicamente il Sindaco Romano nel corso della visita,  è stato accolto dagli Assessori Comunali alla Pubblica Istruzione, Assunta Alfano, alle Politiche Sociali, Angelo Zampoli, alle Politiche Giovanili, Rosario Bisogno, da un Consigliere comunale di maggioranza, Antonio Del Regno, e dal Consigliere Provinciale del collegio, Carlo Guadagno. “L’Amministrazione Provinciale guidata dal Presidente Edmondo Cirielli – ha detto Carpentieri -, “ha a cuore la realizzazione del nuovo istituto scolastico “Virgilio”. Fin dal primo giorno del mio insediamento a Palazzo S.Agostino, il Sindaco di Mercato S.Severino, nonché Assessore Provinciale all’Ambiente, Giovanni Romano, mi ha sollecitato per la costruzione della nuova scuola. All’inizio del mio mandato, quindi, sono già venuto a Mercato S.Severino per rendermi conto della situazione. L’inizio dei lavori è davvero vicino: la fase degli espropri dei terreni è stata conclusa, il 31 gennaio prossimo sarà pubblicato il bando per l’affidamento della costruzione del nuovo plesso, entro due mesi ci sarà la posa della prima pietra, entro un anno e mezzo la scuola sarà pronta. La precedente Amministrazione Provinciale ha dilapidato troppo tempo per gli espropri; così, nel frattempo, la Regione Campania aveva cambiato i prezzari dei materiali necessari alla realizzazione del nuovo istituto. Di conseguenza, s’era persa la possibilità di costruire l’auditorium e la palestra della nuova scuola. Ma, la nostra Amministrazione Provinciale, non si è persa d’animo, ha riapprovato il progetto, che prevede l’investimento di 11 milioni di euro, e ha presentato la proposta al “Parco Progetto” della Regione Campania per la costruzione della palestra e dell’auditorium, per i quali sono previsti ulteriori 4 milioni di euro d’investimento. Ora, il progetto tanto atteso dalla comunità sanseverinese, potrà prendere vita. L’investimento di ben 11 milioni per la nuova scuola, sottolinea l’attenzione dell’Amministrazione Cirielli verso le problematiche scolastiche e la realtà sanseverinese”. L’edificio sarà costruito nella frazione S.Vincenzo e sarà all’avanguardia: coprirà un’area vasta ben 30.000 mq., avrà aule moderne ed accoglienti, laboratori multimediali, una mensa, verde attrezzato, parcheggi, palestra. Una scuola moderna ed efficiente, capace di rispondere alle esigenze di studenti e docenti. “Ringraziamo l’Assessore Carpentieri ed il Presidente della Provincia Cirielli – affermano gli Assessori Comunali Alfano, Zampoli e Bisogno – per la tempestività con cui hanno risposto all’esigenza avvertita dalla comunità studentesca di avere un nuovo istituto scolastico. Quando le Istituzioni dialogano, le soluzioni ai problemi vengono trovate ed attuate. La realizzazione della nuova scuola, seppur non di stretta nostra competenza, è stato sempre un obiettivo dell’Amministrazione Romano. Il Sindaco, in qualità di Assessore Provinciale, sta seguendo da vicino tutto l’iter procedurale. Ora, finalmente, l’obiettivo è davvero vicino. Alla comunità studentesca ed al corpo docente, chiediamo di pazientare per altri due anni, dopodichè potranno usufruire del nuovo istituto scolastico”. Intanto, entro una settimana, gli uffici della segreteria della scuola si trasferiranno in un’ala del vicino convento francescano, ceduto in comodato d’uso dai frati. Tale soluzione ha evitato di ricorrere ai doppi turni scolastici. I locali sono stati ristrutturati dalla Provincia, che ha investito centomila euro per renderli efficienti.  “Questo’incontro – ha detto il Consigliere Provinciale Carlo Guadagno –testimonia l’attenzione alla problematica. Quando emergono problemi del territorio, le differenze politiche non contano, serve raggiungere presto i risultati. Anch’io ringrazio l’Assessore Carpentieri per l’impegno che sta profondendo per la costruzione della nuova scuola”.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.