Home » Immigrazione

Salerno: dall’80 comunità polacca in città

Inserito da on 17 gennaio 2010 – 00:00No Comment

Alfonso Angrisani

Gl’ immigrati di cittadinanza polacca sono  presenti in tutta la provincia salernitana, la maggior parte di essi è concentrata a Salerno città.  La comunità polacca è presente nel nostro territorio dalla prima metà degli anni ’80, rappresentando il primo nucleo di immigrati presenti in  Provincia.  A  Salerno presso l’ Istituto dei Salesiani, i cittadini  polacchi hanno costituito un’ associazione molto attiva, sia dal punto di vista culturale  che dal punto di vista  sociale  che si chiama POL SAL presieduta dalla Dottoressa Beata Angelika Wawrzyniecka, già assistente del Consolato Polacco di Napoli, collaboratrice della CARITAS e copresidente ANOLF Salerno, la quale illustrando gli obbiettivi dice :L’attività della nostra Associazione si integra con quella della parrocchia e mira a promuovere cultura e tradizioni. Inoltre, propone la realizzazione di interventi,iniziative di auto-aiuto e di cooperazione non solo tra i polacchi, ma anche tra cittadini di diverse nazionalità, volti a risolvere forme di disagio in ambito familiare, lavorativo e sociale. La comunità polacca vuole offrire la possibilità di far conoscere e promuovere la Polonia, concentrandosi sulle possibilità che offre questo bel paese, per  favorire la conoscenza tra i popoli per combattere contro il pregiudizio, l’intolleranza e la discriminazione”.  La presenza di queste associazioni sul territorio Nazionale, rappresenta un valido strumento per contrastare i vari disagi che concernono la vita dei migranti;  l’associazione POL SAL riesce ad incarnare fedelmente questa funzione; il tutto è dovuto al clima di squadra che si respira tra gli associati ed alla capacità ed autorevolezza del suo presidente. Tante sono state le occasioni d’ incontro, promosse ed organizzate da POL SAL, a cui hanno preso parte la comunità polacca della nostra provincia.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.