Home » Sport

Pontecagnano Femminile sconfitta a Chiaiano

Inserito da on 17 gennaio 2010 – 00:39Un commento

 «L’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare». La frase del grande Gino Bartali è quanto mai azzeccata al Pontecagnano visto all’opera a Chiaiano sconfitto 2-0 dallo Sport Napoli.  Irriconoscibile la capolista, che con la sconfitta di sabato pomeriggio perde la vetta e scivola al secondo posto a soli 3 punti dal Centro Ester. La squadra pontecagnanese fornisce una prestazione abulica, che vede in Volpe, Pasquariello e Begnini le maggiori indiziate per la prova sottotono di tutta la squadra. La presunzione non paga e con solo tre tiri nello specchio della porta il Pontecagnano lascia libertà d’iniziativa allo Sport Napoli, squadra ben messa in campo da Covesnon che viene esaltata dalla performance infelice dell’undici nerazzurro. Una sconfitta salutare si augurano i vertici della società di via Pompei, che confermano totale fiducia nell’operato di mister Saggese e puntano il dito sulle calciatrici. In settimana, a 15 giorni dal derby verità con la Salernitana, non si escludono clamorose esclusioni. Venendo al dato tecnico, dopo una bella azione di Strollo salvata in uscita da Baldi (5) e qualche altro spunto interessante la fiamma del Pontecagnano si spegne dopo il primo quarto d’ora di gioco. Da lì in poi è un monologo a cura dello Sport Napoli, capace di mettere alle corde una squadra scesa in terra partenopea già sicura della vittoria ma che non aveva fatto i conti con la voglia di vincere di Valeria Ciccarelli e compagne. Nel naufragio di Chiaiano l’unica a salvarsi è Sabina Radu. Il portiere di Brasov salva in ben due occasioni il risultato su Palmieri e Abbate, dopo due svarioni clamorosi di Benigni e Manzo. Ma la numero uno picentina nulla può al 45’: Setaro perde ingenuamente palla a centrocampo innestando il contropiede di Severino che serve Abbate, la quale supera in uscita Radu. Nella ripresa Saggese mischia le carte inserendo Rizzo al posto di una spenta Setaro. L’entrata in campo della calciatrice della Vallo di Diano riesce a dare più brio alla manovra delle picentine, ma è poca cosa al cospetto di uno Sport Napoli che veste i panni della matricola e indossa quelli della capolista. A completare la giornata no delle nerazzurre ci pensa all’89’ Valeria Ciccarelli, che, da un capovolgimento di fronte, parte in contropiede sull’out destro e indovina un gran tiro che si insacca nel sette alla destra di Radu. Domenica prossima, nella penultima giornata del girone di ritorno, il Pontecagnano sarà di scena tra le mura amiche del “XXIII Giugno 1978” dove ospiterà il Real Arienzo.

 

 

Un commento »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.