Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Scafati: al via il nuovo piano viario

Inserito da on 17 novembre 2009 – 04:58Un commento

Con ordinanza dirigenziale n. 172 del 12.11.09 del settore Servizi del Territorio, parte domani mattina, in via sperimentale a partire dalle 10,00, il nuovo piano viabilità del Comune di Scafati. Il Sindaco Pasquale Aliberti e l’Assessore alla Viabilità Guglielmo D’Aniello hanno provveduto preventivamente ad informare la cittadinanza delle nuove disposizioni stabilite da un comitato formato da tecnici del Comune e Vigili Urbani, mediante l’affissione di manifesti nei punti strategici della città. Queste, le modifiche apportate all’attuale circolazione veicolare: Corso Nazionale (tratto compreso tra via Giovanni XXIII e via Cesare Battisti): transito consentito fino a via Cesare Battisti; obbligo di svolta a sinistra per via Cesare Battisti.Via Filippo Brunelleschi: intersezione con Corso Nazionale obbligo di svolta a destra, direzione via Cesare Battisti.Via Montegrappa: intersezione con Corso Nazionale obbligo di svolta a destra, direzione via Cesare Battisti; Corso Nazionale (tratto compreso tra piazza V.Veneto e via Cesare Battisti): transito consentito fino a via Cesare Battisti; obbligo di svolta a destra fino a via Cesare Battisti.Piazza V.Veneto: istituzione del doppio senso di marcia, e precisamente: per gli autoveicoli provenienti da via Duca D’Aosta obbligo si svolta a sinistra direzione via Roma con verso antiorario; per gli autoveicoli provenienti da via P.Melchiade e diretti verso via Cesare Battisti senso di circolazione con verso antiorario; Via Pietro Melchiade: direzioni consentite, all’incrocio con Piazza Municipio: a destra verso via Roma, a sinistra verso Piazza V.Veneto con senso di marcia antiorario; Dopo le numerose sperimentazioni promosse da questa amministrazione sin dall’inizio del mandato – ha spiegato Guglielmo D’Aniello, Assessore alla Viabilità – i tecnici degli uffici comunali e i Vigili Urbani hanno constatato un netto miglioramento del traffico veicolare a seguito del precedente piano viario, approvato dalla maggior parte dei concittadini. E’ stata riproposta, pertanto, in virtù del gradimento ottenuto dalla precedente sperimentazione, la modifica dell’ultimo tratto del Corso. La nuova viabilità sperimentale sarà, inoltre, agevolata dal Piano Urbanistico Comunale in via di definizione e approvazione, per la previsione di aree parcheggio individuate presso via Passanti, piazza Bagni e a ridosso del cavalcavia Prete, che apporteranno non pochi benefici alla circolazione stradale, così come l’arteria parallela alla statale 18 ad oggi allo studio dell’amministrazione. Confidiamo, pertanto, nel senso civico dei cittadini per il buon esito di tale sperimentazione”.

 

Un commento »

  • Dada' scrive:

    un plauso all’amm. aliberti….era quello che serviva…ora serve che d’aniello ritorni a fare il medico….basta cambiamenti inutili e intollerabili sia per i pedoni che per gli automobilisti esausti….Pensate a fare pressione con l’anas per fare uno svincolo nuovo della A3 in via dell’industrie,e risolvete l’80 x 100 del traffico cittadino….come a fatto Pagani,che tra poco a una uscita tutta sua…

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.