Home » Arte & Cultura

Salerno: omaggio ad Alfonso Gatto a Palazzo Genovese

Inserito da on 17 novembre 2009 – 00:00No Comment

Annuale appuntamento del “Laboratorio di Idee ed Emozioni” diretto da Vito Pinto, che per il decimo anno mette a confronto la ceramica con altre arti per una simbiosi culturale e di interscambio di linguaggi visivi. Questa decima edizione propone un omaggio ad Alfonso Gatto nel centenario della nascita, con una mostra che vede impegnati cinque pittori, cinque ceramisti e altrettanti fotografi.  Gli artisti, a gruppi di uno per categoria, si confrontano su cinque poesie di Alfonso Gatto tratte dalla raccolta “Rime di Viaggio per una terra dipinta”. Le poesie scelte, che riguardano la Costa che da Vietri giunge sino a Positano, sono: La costa dopo Vietri; La chiesa di Raito; Atrani; La costiera d’Amalfi; Positano. Gli artisti coinvolti sono: per la pittura – Salvatore Autuori, Antonio Baglivo, Cosimo Budetta, Carlo Catuogno, Pietro Falivena; per la ceramica –Andrea Celano, Nello Ferrigno, Pasquale Liguori, Augusto Pandolfi, Franco Raimondi; per la fotografia – Massimo Capodanno, Michele Calocero, Corradino Pellecchia, Pio Peruzzini, Franco Sortini. La mostra, come ogni anno, sarà corredata da un catalogo al cui interno sono contenuti un testo critico sulla poesia di Gatto a cura della poetessa Martha Canfield docente all’Università di Firenze e Presidente del Centro Studi Jorge Eielson, ed un testo critico sulle opere in esposizione, di Vito Pinto, giornalista e curatore dell’evento. Presente anche una testimonianza di Filippo Trotta, nipote del poeta salernitano e Presidente del Centro Studi per la Fondazione Alfonso Gatto, con la quale il “Laboratorio di Idee ed Emozioni” ha instaurato una specifica collaborazione. Alla serata inaugurale, in programma per sabato 21 novembre 2009 ore 18,30 – Palazzo Genovese – Largo Campo – Salerno, saranno presenti sia gli autori delle opere che i curatori dei testi. Le poesie saranno recitate dall’attrice Nunzia Schiavone. Il catalogo sarà distribuito in mostra. E’ possibile visitare la mostra sino al 5 dicembre 2009, ogni pomeriggio dal lunedì al sabato, dalle ore 17,00 alle ore 21,00 e ogni sabato e domenica mattina dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.