Home » Cronaca

Lauro: Amici della terra, al castello, per una politica ambientale

Inserito da on 11 novembre 2009 – 02:00No Comment

L’associazione di politica ambientale Amici della Terra  ha organizzato un incontro che si svolgerà il 12 novembre, giovedì, alle ore 18,00 presso la Sala D’Armi del castello Lancellotti di Lauro, sul tema “Una politica ambientale per nuovi indicatori di sviluppo”. Occasione anche per presentare la pubblicazione: Guida dei sentieri. Itinerari naturalistici attraverso i  SIC Pietra Maula e Monti di Lauro. In coerenza con l’azione di politica ambientale che da sempre caratterizza l’operato di Amici della Terra , che  appartiene al più importante network internazionale (FOE)  di associazioni ambientaliste, va intesa  l’azione della pubblicazione della Guida dei sentieri dei SIC (Siti di Importanza (naturalistica) Comunitaria)  ricadenti nell’area Vallo Lauro_Baianese : “Il Parco Naturalistico Vallo Lauro_Pizzo d’Alvano. I sentieri montani tra natura storia e cultura”. Tali SIC , che appartengono alla Rete Natura 2000 delle Aree Protette Comunitarie, costituiscono in particolare la ossatura paesaggistica, naturalistica ed ambientale dell’istituito nuovo Parco Naturalistico Regionale “Vallo Lauro – Pizzo d’Alvano”  come da L.R.1/2007 art. 31 c.15 e Del. G.R.  343/2005 (BURC 28/20005) e , quindi, caratterizzano specificatamente i valori ambientali, paesaggistici, ma in proiezione  anche economici e turistici della nuova Comunità Montana Partenio –Vallo Lauro , parte rilevante del territorio irpino, a confine con la sovraccaricata area metropolitana napoletana. Si tenta di offrire al decisore politico amministrativo una  parte della griglia di valutazione delle emergenze e dei valori ambientali al fine di poter più razionalmente stabilire i confini dell’area parco nonché la proposta di zonazione delle aree di salvaguardia ai fini della applicazione della transitoria normativa di salvaguardia.- La  guida degli itinerari naturalistici, in particolare, è un contributo per valorizzare un bene culturale (l’ambiente) di interessanti peculiarità.  E’ anche uno strumento che apre a nuove possibilità occupazionali oltre che ad essere utile per la redazione di progetti per la gestione del patrimonio culturale. Un segnale che guida a scelte di governo del territorio e di priorità di sviluppo in grado di coniugare ambiente, turismo, occupazione ed economia. Indica altresì una delle strade possibili per il riscatto di questi bellissimi territori dal pugno duro della malavita organizzata e dallo sfruttamento irrazionale ed opportunista delle risorse. L’attività di promozione, si svolgerà anche nel week-end del 14 e 15 novembre, con la organizzazione di visite guidate presso i luoghi più significativi del Vallo Lauro , sia da un punto di vista culturale e soprattutto naturalistico. Sabato ci si recherà a  Pago del Vallo di Lauro , con la visita guidata, a cura della Pro Lauro, allo splendido  ciclo di affreschi bizantini, scoperti e restaurati recentemente nella chiesa di S.Maria di Carpinelli detta dell’Assunta a Pernosano (luogo dell’appuntamento alle ore 9,30); a seguire escursione naturalistica, guidata da Irpinia Trekking di Amici della Terra, sul sentiero che da Marzano di Nola, attraverso splendidi uliveti e nocelleti , giungerà in località La Torre, da dove si godono panorami mozzafiato sulla piana nolana, fino al vesuvio e al colle di San Martino a Napoli e fino all’isola  di Capri in giornate di tempo sereno e limpido.Domenica 15 novembre, la visita guidata interesserà un altro splendido ciclo di affreschi altomedievali, collocati nella chiesa di Sant’Aniello a Quindici (luogo dell’appuntamento alle ore 9,30) oltre che al Museo Storico. A seguire escursione naturalistica sul sentiero che da località Torrevecchia a Quindici raggiunge la vetta di Pizzo d’Alvano.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.