Home » Cronaca

Roma:Crocifisso,Iannaccone, parlamentari lo portino all’occhiello fino a revisione sentenza

Inserito da on 4 novembre 2009 – 07:18No Comment

 ‘Invitiamo i parlamentari italiani a portare il crocifisso all’occhiello fino a quando la Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo non rivedrà la posizione assunta con la sentenza che ne condanna l’esposizione nelle aule delle nostre scuole pubbliche’. Lo dichiara Arturo Iannaccone, parlamentare e responsabile del dipartimento Welfare del Mpa – Sud. ‘La condanna espressa dalla Corte – aggiunge – si basa su una visione ideologica che non tiene conto del significato anche culturale del Crocifisso che, come ha sottolineato la Conferenza Episcopale Italiana, e’ parte del patrimonio storico italiano. Una sentenza che non va nella direzione dei valori di laicità dello Stato, ma che sfocia nel più becero e ottuso laicismo.”’Ci chiediamo se questo pronunciamento non sia addebitabile alla miopia di chi non ha voluto che nella Costituzione Europea ci fosse un riferimento esplicito all’identità e alle radici cristiane dei popoli. Un errore, questo, nel quale sono incorse le classi dirigenti europee che – conclude Iannaccone -, insieme all’affermazione dell’ “identità’” economica, avrebbero dovuto codificare la comune e sentita identità europea che scaturisce dalle comuni radici cristiane.’

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.