Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: commemorazione defunti

Inserito da on 4 novembre 2009 – 05:27No Comment

Anche quest’anno, l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Giovanni Romano, commemorerà, come da tradizione, la ricorrenza del IV novembre, che ricorda la fine della I guerra mondiale, da cui l’Italia uscì vincitrice, il completamento dell’Unità d’Italia, i caduti di tutte le guerre e la festa delle Forze Armate italiane. Poiché il IV novembre, quest’anno, capita di mercoledì, l’Amministrazione comunale ha spostato la cerimonia a domenica 8 novembre, in modo da consentire, a tutti i cittadini, la partecipazione alla manifestazione. Nell’occasione, sarà tributato anche un doveroso omaggio alle vittime dell’attentato di Kabul dello scorso 8 settembre, in cui furono uccisi sei soldati italiani. Il programma, prevede due manifestazioni: una al capoluogo comunale, l’altra, nella frazione Spiano.Per quanto riguarda Mercato S.Severino, alle ore 9,30 sarà celebrata una Santa Messa nella Chiesa di S.Antonio, situata in piazza Dante; al termine della funzione religiosa, si formerà un corteo che, attraversando tutto Corso Diaz, per l’occasione imbandierato con tricolori italiani, raggiungerà il monumento ai caduti, situato in via Ten.Falco. Qui, avverrà la cerimonia di deposizione di corone d’alloro in omaggio ai caduti di tutte le guerre. Al corteo prenderanno parte gli amministratori comunali, il Comandante del Nucleo Norm della Compagnia dei Carabinieri di Mercato S. Severino, Ten. Antonio De Rosa, rappresentanti della Guardia di Finanza, del Distretto militare dell’Esercito di Salerno, del Corpo Forestale dello Stato, dell’Associazione Nazionale combattenti e reduci delle guerre, dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri, dell’Associazione mutilati ed invalidi di guerra, dell’Associazione degli anziani “Ascian”, rappresentanti delle scuole elementari e medie inferiori, che leggeranno alcune poesie, il Sindaco “Baby”, Alessio Coppola, la Protezione civile “Epi”, la Croce Rossa e la Misericordia. Alle ore 11,00, contemporaneamente alla cerimonia del capoluogo, sarà celebrata, come consuetudine, nella chiesa di Santa Croce della frazione Spiano, un’altra Santa Messa per i caduti di tutte le guerre. Alla fine della funzione religiosa, sarà deposta una corona d’alloro al monumento ai caduti di Spiano. Il Presidente del Consiglio comunale, nonché Consigliere delegato alla manifestazione, Giuseppe Perozziello, ricorda il significato della cerimonia: “per me – afferma – si tratta di una manifestazione sacra, perché ricorda chi ha combattuto e chi è morto per la Patria, per la sua libertà, per la sua indipendenza, perché ci ricorda la vittoria alla prima guerra mondiale, ma, anche, l’orrore della morte causata dalla guerra. L’augurio e la speranza è che i nostri figli non possano mai conoscere la guerra. Per questo obiettivo, soprattutto noi politici, dobbiamo lavorare per la costruzione di un mondo di pace, affinché si evitino nuove guerre che, con la tecnologia odierna, sarebbero apocalittiche”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.