Home » Sport

Salernitana ancora una volta in ritardo

Inserito da on 2 luglio 2009 – 11:01No Comment

 Antonio Roma

E’ triste dover affermare che le esperienze del passato non hanno prodotto frutti in questa Salernitana. Già, perchè a distanza di un anno nulla è variato, almeno per quanto riguarda la progettualità di una stagione che ancora non ha basi. A meno di due settimane dall’ipotetico ritiro, che ancora non presenta una destinazione certa e soprattutto nota, nulla è ancora deciso. La squadra può contare su un gruppetto esiguo di calciatori con Acri costretto a raffazzonare almeno una decina di elementi in vista del ritiro. Brutte basi per iniziare un discorso serio per una Salernitana che, pur ridimensionata nel budget, comunque mantiene delle velleità un tantino di prestigio per la categoria. Per carità, nessun volo pindarico, anche perchè allo stato attuale la squadra non ha le ali, nemmeno in senso lato. Del resto, la tifoseria appena il mese scorso chiedeva oltre il cavalluccio, che potrebbe essere sfoggiato il prossimo 9 agosto in Coppa Italia col condizionale che è d’obbligo, la possibilità di veder allestita una formazione in grado di non regalare i patemi d’animo dello scorso torneo. Ma nulla è cambiato rispetto allo scorso 10 Giugno, con la storia che si ripete. Così come accaduto l’estate scorsa, con una società in stallo nel rafforzamento, perdendo anche il considerevole vantaggio di aver acquisito la certezza della cadetteria con un mese di anticipo. Vecchi refrain con il motivo di fondo che è sempre lo stesso: mancanza di liquidità. C’è poco da dire e da fare, con la liquidità che è il problema principale di questa Salernitana, costretta a farsi prima i conti in tasca. Nell’attesa di finanziatori, oscuri o meno, la società granata è costretta a prendere tempo, ad incassare dinieghi, col tempo che scorre inesorabile. Ed ecco che, ancora una volta, si è costretti a friggere il pesce con l’acqua, cercando di imbroccare il giusto calciatore, ma anche gruppo, per strabiliare una platea di serie B. Sarà una Salernitana in “work in progress”, costruita tassello dopo tassello, magari col torneo già iniziato. Altrimenti non si potrebbe perché Lombardi è solo al comando, nell’attesa che altri finanziatori possano “affezionarsi” a questa Salernitana. Per i tifosi non resta che….incrociare le dita.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.