Home » Sport

Salernitana: Lombardi misterioso

Inserito da on 5 giugno 2009 – 22:04No Comment

Maurizio Grillo

Dopo la cena ufficiale per il rompete le righe, si attende con impazienza la conferenza stampa del presidente Lombardi per conoscere gli scenari futuri della Salernitana 2009/2010, ma soprattutto quali siano le intenzioni dell’imprenditore di Vallo della Lucania. In più occasioni il massimo dirigente granata ha parlato, senza mezze misure, di un coinvolgimento di tutte le forze sane della città e della provincia, inoltre il fatto di aver posticipato il tutto dopo la tornata elettorale significa che abbia da dire qualcosa anche alla classe politica. Del resto è storia di tutti i giorni che Lombardi abbia sempre sottolineato la completa assenza di imprenditori ed istituzioni intorno alla Salernitana, non a caso la compagine granata ha disputato un intero campionato senza nessuno sponsor, fatta eccezione per le ultime partite, in pratica nessun introito, che per le squadre di calcio significa una perdita notevole. Non facile la posizione di Lombardi in questi frangenti, che in attesa di poter rendere note le sue idee, continua nella sua opera di portare a termine tutti gli adempimenti da fare in questo periodo, e guarda caso deve farlo ancora da solo. Quello che più interessa i tifosi, aldilà delle puntualizzazioni del presidente, a cui sono molto legati per la sua grande serietà umana e professionale, è che la Salernitana abbia un futuro roseo, un progetto a medio termine per tentare la grande scalata al calcio che conta, insomma una società che abbia tutti i crisma di solidità economica e programmatica, con un Lombardi molto più scaltro di quattro anni fa. Aspettare ancora alcuni giorni non è la fine del mondo, però perdere ulteriore tempo sarebbe quantomeno deleterio sotto l’aspetto non solo finanziario, ma anche e soprattutto sull’allestimento dell’organico per la prossima stagione di cadetteria. In primis c’è un certo signor Brini a cui bisogna dare una risposta, dopo che in ben due occasioni si è rivelato l’uomo della provvidenza per le sorti della Salernitana, inoltre bisogna sciogliere il grande dubbio amletico della riconferma o meno del DG Fabiani, su cui sono piovute numerose critiche per il suo operato di quest’anno, anzi sono in molti a non volerne la permanenza a Salerno. Dulcis in fundo la composizione del parco calciatori, un vero e proprio rebus in quanto tra prestiti in entrata ed in uscita, contratti in scadenze, promesse fatte e non mantenute, insomma un vero rompicapo per il futuro responsabile di mercato della società granata. Anche in questo caso, però, non ci si può permettere il lusso di perdere tempo prezioso, basti pensare che grandi clubs hanno già portato a termine importanti operazioni di compra – vendita e che anche compagini di cadetteria si stanno già muovendo per rimodulare la rosa dei calciatori, adeguandola alle rispettive programmazioni societarie. Allora caro presidente Lombardi dica tutto con chiarezza, cosi come ha fatto sempre e com’è nel suo stile di galantuomo, lo faccia senza mezzi termini, la Salernitana ha bisogno di dirigenti come lei per poter portare sempre più in lato i colori granata, con la speranza che in molti sposino il suo progetto e si possa cominciare a pensare alla grande.

                                                                                         

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.