Home » Cronaca

Il sen. Andria: interrogazione urgente sull’Alcatel

Inserito da on 14 maggio 2009 – 12:45No Comment

Il Sen. Alfonso Andria (PD) ha presentato un’interrogazione con carattere d’urgenza indirizzata ai Ministri dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali e degli  Affari Esteri, tesa a conoscere quali azioni il Governo intenda intraprendere al fine di scongiurare l’ipotesi avanzata dall’Alcatel Lucent di esternalizzazione o addirittura di chiusura del Centro integrazione e collaudo di Battipaglia. Andria richiama la necessità di garantire la prosecuzione dell’attività produttiva del sito di Battipaglia, il mantenimento dei livelli occupazionali e la valorizzazione di una realtà di eccellenza del territorio salernitano, del Mezzogiorno e del Paese.”Attualmente – ha scritto Andrialo stabilimento battipagliese Alcatel Lucent occupa circa 200 lavoratori a tempo indeterminato, altrettanti a tempo determinato ed interinali per le attività di ricerca e sviluppo e di produzione industriale nel settore delle trasmissioni ottiche; circa 400 dipendenti complessivamente operano in numerose aziende dell’indotto”. Si tratta dunque del destino di più di 1000 famiglie. Nell’interrogazione il Sen. Andria ha chiesto al Governo che venga al più presto insediato un apposito Tavolo interministeriale con la partecipazione della Regione Campania, della Provincia di Salerno, del Comune di Battipaglia e ovviamente delle Rappresentanze Sindacali nazionali ed aziendali, nonché del Comitato aziendale europeo Alcatel Lucent (ECID) e che si stabilisca una interlocuzione con i vertici dell’Alcatel che ha la propria sede centrale a Parigi, anche al fine di ottenere la partecipazione di una sua qualificata presenza al Tavolo nazionale.Già in precedenza il Segretario nazionale del PD Dario Franceschini e il Segretario regionale PD Campania Tino Iannuzzi, quali primi firmatari, avevano depositato alla Camera dei Deputati una interrogazione al Ministro Scajola sulla vicenda Alcatel, sottoscritta anche dagli altri deputati eletti nella provincia di Salerno, Fulvio Bonavitacola, Antonio Cuomo e Guglielmo Vaccaro.Le iniziative assunte hanno avuto circa un mese fa da Andria fa seguito all’incontro che le RSU e i Sindacati Nazionali hanno circa un mese fa avuto con il Sottosegretario al Lavoro On. Pasquale Viespoli, e alla più recente riunione con l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Campania, On. Andrea Cozzolino. Lunedì 4 maggio scorso si è svolta a Battipaglia l’Assemblea di fabbrica alla quale sono intervenuti il Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri, On. Vincenzo Scotti, lo stesso Sen. Andria, il Sen. Roberto Napoli per l’Authority delle Comunicazioni,  i Consiglieri regionali Gerardo Rosania e Francesco Manzi e l’Assessore provinciale al lavoro Massimo Cariello.Nei giorni scorsi, Andria ha avuto modo di confrontarsi, seppure informalmente, con il Sottosegretario Viespoli al quale ha anche consegnato, il testo dell’interrogazione, riscontrando in lui una apprezzabile disponibilità.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.