Home » • Cilento e Vallo di Diano

E.P.T.: maggio musicale nelle chiese della tradizione

Inserito da on 14 maggio 2009 – 15:14No Comment

Aldo Bianchini

I due condottieri dell’EPT di Salerno, Gennaro Avella e Vito Caponigro, hanno presentato questa mattina l’interessante  prima rassegna del “Maggio musicale nelle chiese della tradizione”. Paestum, Giungano, Capaccio,Albanella, Castel San Lorenzo, Trentinara e Roccadaspide. Il “polo attrattivo” di Paestum da solo non basta per il rilancio effettivo del turismo, è necessaria un’azione culturale diffusa sul territorio circostante (quasi sempre assolutamente dimenticato) per renderla fruibile alle popolazioni stanziali ed agli ospiti delle strutture ricettive dell’intera area. E’ questo l’intendimento dei vertici dell’EPT di Salerno, intendimento che può essere condiviso pienamente soprattutto perchè la proposta artistica presentata questa mattina stimola soprattutto i tour operator a presentare l’offerta Paestum nell’ambito di un progetto culturale più vasto ed interessante e non soltanto legato all’innegabile bellezza architettonica dei luoghi della Magna Graecia. Si comincia venerdì 15 maggio alle ore 19.30 nella Chiesa Paleocristiana di Paestum risalente al V-VI secolo d.C.  Si concluderà sabato 30 maggio, sempre alle ore 19.30, nella Chiesa della Natività di Roccadaspide con il gran concerto di Katia Ricciarelli. Il calendario, dopo Paestum e prima di Roccadaspide, prevede: Convento Benedettino XII sec. di Giungano il 16 maggio, Chiesa di S.Antonio di Capaccio il 22 maggio, Chiesa di S.Sofia di Albanella il 23 maggio, Chiesa SS. Cosma e Damiano di Castel San Lorenzo il 29 maggio e Chiesa del Rosario di Trentinara sempre il 29 maggio.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.