Home » Scuola e Giovani

Salerno: Progetto Scuola Sicura

Inserito da on 12 maggio 2009 – 16:16No Comment

Il mondo della scuola incontra la protezione civile, diventata strumento didattico. E’ quanto emerso stamane nel corso della prima delle due manifestazioni finali del progetto Scuola Sicura – per l’anno scolastico 2008/2009”  promosse dalla Prefettura di Salerno, in collaborazione con il mondo scolastico provinciale. Presso la nuova sede del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Salerno giovani studenti del Convitto Nazionale di Salerno hanno interpretato i ruoli delle istituzioni preposte ai servizi di soccorso in caso di un evento sismico. La simulazione ha indotto i giovani alunni ad effettuare i servizi previsti in caso di calamità sismica (dalla verifica dell’evento, alla predisposizione dei servizi di soccorso a quelli di assistenza socio-sanitaria, ed anche alla comunicazione istituzionale prevista in queste circostanze), opportunamente guidati dal personale della Sala Crisi della nuova struttura, ove si è svolta l’intera esercitazione.I giovanissimi alunni del Convitto Nazionale hanno potuto verificare la metodologia degli interventi e la tipologia della documentazione utilizzata in tali circostanze. La simulazione ha avuto momenti di particolare realismo grazie all’impegno che gli stessi hanno posto nell’esercitazione, riscuotendo particolari apprezzamenti dall’intero personale dei Vigili del Fuoco che hanno vigilato, sostenuto ed accompagnato tutte le attività previste dal programma.Il consolidato riscontro del progetto Scuola Sicura, da diversi anni, iniziativa apprezzata per il grande impatto nel mondo scolastico locale, anche per l’anno scolastico orami in fase conclusiva ha fatto registrare l’adesione dell’Ufficio Scolastico Provinciale, della struttura regionale di Protezione Civile, della Provincia e del Comune di Salerno, delle AA.SS.LL. della provincia, della CRI salernitana e delle associazioni di volontariato. Ultimo appuntamento previsto: ad Agropoli il prossimo 27 maggio con la prevista partecipazione di oltre 1200 studenti provenienti da diversi plessi scolastici della provincia

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.