Home » • Salerno

Riceviamo e pubblichiamo: comitato di quartiere S.Francesco

Inserito da on 12 maggio 2009 – 18:39No Comment

QUESTA LETTERA E’ STATA PROTOCOLLATA IN COMUNE IL 07.05.09 CON N°. PROT. 79534 E SPEDITA STAMANE AGLI ORGANI DI STAMPA ED A TUTTI GLI ASSESSORI COMUNALI, CONSIGLIERI COMUNALI, PARLAMENTARI SALERNITANI, AL QUESTORE ED AL COMANDANTE DEI VIGILI URBANI DI SALERNO:

 Egr.   Sig. Sindaco ricorda quanto promesso ai residenti del Rione Carmine, nell’incontro pubblico con Lei del 26/11/07 da noi organizzato presso i Frati in Piazza S. Francesco , in merito alla problematica relativa al “ mercatino “ di Via Piave e Via Sica ? Si parlò in quell’incontro di una sua delocalizzazione che, allo stato attuale, si è concretizzata con Sua ordinanza sindacale del 5/12/08,nello spostamento di cinque  bancarelle per permettere ad alcune abitazioni del condominio di P.zza S.Francesco civico 3 con affaccio in Via Sica di poter aprire le finestre dopo anni di non voluto “ oscurantismo “ .Sig. Sindaco, i problemi vanno risolti nella loro interezza. Cosa si è ottenuto con questa operazione di facciata ? Le citate bancarelle sono state delocalizzate in Via C. L’Africano dove occupano una notevole parte della sede stradale la cui ostruzione comporta notevoli disagi relativi alla circolazione pedonale ed automobilistica con seri pericoli per l’ incolumità pubblica.Dovrebbe esserLe noto che lo svolgimento delle giornate in tale nevralgica zona rappresenta un’ulteriore impedimento per chi deve raggiungere la Clinica Tortorella, l’Ufficio Postale, il Liceo T. Tasso, la Scuola Media De Filippis nonché alcuni Uffici decentrati in zona (Catasto, Forestale,ecc…) .Per quanto esposto Le chiediamo, Sig. Sindaco, come si configura la “ Salerno Città Europea “ da Lei più volte esaltata ????Noi ce lo chiediamo tutti i giorni e se lo chiedono i tantissimi cittadini che quotidianamente vivono i denunciati disagi in questo nevralgico rione del centro città, ormai congestionato nonchè pericoloso. Infatti, allorquando si svuota l’area mercatale, la zona è perennemente presidiata da parcheggiatori abusivi. Ci sbagliamo forse nel rammentarLe che quando un parcheggiatore abusivo, in una Sua visita al Polo Nautico, osò chiederle l’ “obolo “ si scatenò un putiferio, con intervento delle Forze dell’Ordine che riempì le pagine di cronaca dei giornali e delle TV locali ???? Anche noi siamo cittadini come Lei e, come Lei, abbiamo gli stessi diritti e gli stessi doveri. Doveri che nel Suo caso sono certamente maggiori nei confronti della collettività in relazione alla funzione istituzionale che ricopre. Dove sono i Vigili Urbani che in un non recente passato esercitavano un controllo in zona ??? La verità è che il nostro quartiere soffre della mancanza di un vero riassetto urbanistico da almeno 40 anni………basti vedere l’ingresso in città da via PIO XI……ma le chiediamo….ed il recupero dello Stadio storico “ Donato Vestuti “ a quando l’inizio dei lavori ? non dovevano iniziare a marzo 2009 ? Sindaco , probabilmente i suoi pensieri sono occupati solo dalle grandi opere: Piazza della Libertà, termovalorizzatore,  porto  Arechi,  Cava Rainone , ecc ………;  ciò è lodevole ma non si può, parafrasando un comune adagio, pulire l’abitazione nascondendo l’immondizia sotto il letto !  Vuole forse che questa zona del centro cittadino venga destinata ad un  pittoresco luogo da far visitare ai turisti  delle navi da crociera che, dopo aver attraversato Piazza Libertà, saranno condotti ad una visita guidata al mercatino di Via Piave meglio detto SHANGAI ?  Sig. Sindaco, sono anni che aspettiamo risposte concrete.Non vogliamo piu’ edulcorate promesse.  VOGLIAMO FATTI. Restiamo a Sua disposizione per un incontro chiarificatore e Le porgiamo i nostri  distinti saluti.

Comitato di quartiere  “ San Francesco “

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.