Home » • Salerno

I Meridiani: V edizione del Premio Giornalistico

Inserito da on 25 marzo 2009 – 12:11No Comment

E’partita così la V edizione del Premio Giornalistico “Città di Salerno”, il bando di concorso riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e quelli dell’Università degli Studi di Salerno, promosso dall’Associazione “I Meridiani”, in collaborazione con l’Assessorato Provinciale ai Trasporti e col patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Salerno e di tutti gli Enti territoriali. Ieri mattina, presso il Salone Bottiglieri del palazzo della Provincia, la conferenza stampa di presentazione della kermesse, alla presenza di Alfonso Giarletta, Presidente dell’associazione “i Meridiani” organizzatrice ed ideatrice dell’evento, di Giuseppe Blasi, Coordinatore della Scuola di Giornalismo dell’ateneo salernitano, di Rocco Giuliano, Assessore provinciale ai Trasporti e infine del Ten. Nicola Vairo, Comandante dei Baschi Verdi della Guardia di Finanza di salerno. Il premio, che gode tra l’altro anche dell’adesione della Presidenza della Repubblica e del riconoscimento dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dopo il successo della precedente edizione, si terrà il prossimo 22 maggio, anche quest’anno nell’antica location cittadina del Forte la Carnale, con una novità in più e non solo. Esso farà tappa infatti, come spiegato dagli organizzatori, nello splendido scenario del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, con l’obiettivo di promuovere questa parte del territorio della nostra provincia. Trasporti, logistica, infrastrutture e sicurezza stradale, le tematiche che gli studenti dovranno affrontare per poter partecipare e concorrere all’iniziativa: quelli delle scuole medie inferiori dovranno cimentarsi nella realizzazione di un video della durata massima di 3 minuti, mentre quelli delle scuole medie superiori nella stesura di un elaborato, scritto nella forma di un articolo di giornale che non superi le 4000 battute (spazi esclusi). Un elaborato anche per gli studenti universitari, ma con l’eccezione che il singolo candidato realizzi un testo analizzando l’argomento anche con proposte e suggerimenti che possano essere di arricchimento al settore, sia per l’aspetto occupazionale, sia per quello relativo alla sicurezza stradale. I lavori dovranno pervenire, entro il termine perentorio del prossimo 24 aprile, alla Segreteria dell’Associazione “I Meridiani” (Via Pastore, 14 – 84091 Battipaglia), o essere pubblicati direttamente sul sito www.premiosalerno.it, sul quale sarà possibile visionare le tracce e gli argomenti che i partecipanti dovranno approfondire, nonché tutte le informazioni relative al bando di concorso. Ai lavori migliori, che verranno giudicati e selezionati da un Comitato Tecnico-Scientifico presieduto dall’inviato speciale del Tg1 Pino Scaccia, e composto da altri giornalisti professionisti, provenienti dalle scuole secondarie verranno assegnati premi in materiale informatico (telecamere e/o personal computer), mentre per quelli degli studenti universitari sono previste borse di studio per un valore complessivo di 3.000 euro. Nel corso della serata conclusiva del 22 maggio, presso il Forte la Carnale, alla cerimonia di consegna delle borse di studio assegnate ai tre classificati, seguirà la premiazione di giornalisti e reporter della carta stampata e della televisione, distintisi a livello locale e nazionale. «La sicurezza stradale – dichiara Alfonso Giarletta – sta diventando una vera e propria emergenza sociale che riguarda tutto il territorio nazionale. Iniziative come il Premio giornalistico, tra cui il progetto itinerante “Io Guido Sobrio”, conclusosi con successo lo scorso 8 marzo, mirano per l’appunto a sensibilizzare i giovani, in un lavoro di prevenzione cha parte dalle famiglie, per arrivare nelle scuole, negli istituti superiori di formazione, e quindi nelle coscienze, e farli avvicinare al mondo ed alla professione del giornalista. Lo scenario da tener presente è in particolare la nostra realtà locale, un territorio in continua crescita ed evoluzione, ove l’elemento imprescindibile ai fini di uno sviluppo ma anche di una maggiore sicurezza sulle strade, restano proprio le infrastrutture. L’aeroporto di Pontecagnano, la Tav, i lavori per la realizzazione della terza corsia lungo l’A3 Sa-Rc, l’interporto di Battipaglia, la piattaforma logistica di Mercato San Severino, rappresentano per l’appunto un segnale di risposta chiara da parte di tutte le istituzioni e gli enti coinvolti a vario titolo ad un’esigenza, non solo legata alle dinamiche di crescita locale, ma anche più in generale di adeguamento del nostro Paese ai livelli ed agli standard di sviluppo europei».

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.