Home » Cronaca

Exporienta: taglio del nastro del Ministro Rotondi

Inserito da on 25 marzo 2009 – 13:57No Comment

Il Ministro per l’Attuazione del Programma Gianfranco Rotondi e il vescovo di Avellino, S.E. Mons. Francesco Marino hanno aperto ufficialmente la quarta edizione della manifestazione Exporienta. Numerose le autorità presenti, tra cui il Questore di Avellino Antonio De Iesu, il Comandante della Guardia di Finanza, Mario Imparato, il Comandante della Polstrada, Alessandro Salzano, il Capitano della Compagnia di Avellino dei Carabinieri Papa, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Rosa Grano, il sindaco di Atripalda Aldo Laurenzano e buona parte dei consiglieri e della giunta della cittadina del Sabato, il prof. Alberto Bottino, Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e il Presidente onorario aggiunto della Corte di Cassazione, Ferdinando Imposimato. Non solo autorità ma anche studenti e insegnanti hanno affollato il Centro servizi Pmi di contrada San Lorenzo ad Atripalda, dove si è svolto il Salone regionale della formazione, del lavoro e delle scelte professionali.«Sono fiero di ospitare questa manifestazione che dà lustro ad Atripalda, Exporienta rappresenta una grande sfida per i giovani in questo momento particolarmente difficile; è indispensabile che la scuola interagisca con il territorio, altrimenti si rischia di acquisire titoli inutili», ha detto il primo cittadino Aldo Laurenzano nel corso della manifestazione di inaugurazione nel centro servizi. «I giovani sono il nostro futuro, passione, impegno e lavoro sono gli ingredienti per raggiungere qualsiasi traguardo nella vita, studiate, studiate, studiate», è stato il saluto del vescovo di Avellino S.E. Mons. Francesco Marino.«E’ chiaro che il Governo vi debba invitare a studiare di più, è il suo compito. Tuttavia questa deve essere una mattinata festiva, anche se non possiamo negare che, nonostante l’ottimismo della giornata, il Paese sta attraversando un incrocio pericoloso per il suo futuro. Il mondo di carta è crollato, i ragazzi potranno finalmente vedere con i propri occhi la realtà e dovranno rimboccarsi le maniche per formarsi bene», ha detto il Ministro Gianfranco Rotondi.«Exporienta vuole aprire gli occhi ai giovani, il nostro scopo è quello di consentire che ci sia un incontro tra il mondo del lavoro e quello della scuola. La società sta attraversando un periodo piuttosto difficile, ma l’impegno e la passione non possono essere trascurati, insomma “io speriamo che me la cavo”», ha detto la Grano.

«Exporienta è una realtà vincente, sono orgoglioso e fiero di essere il presidente della Bimed. Noi dobbiamo essere alleati dei giovani e il Salone che abbiamo organizzato ad Atripalda ha lo scopo di orientare i giovani verso il mondo del lavoro. Dobbiamo fare in modo di trattenerli nelle nostre terre e di non perdere le nostre risorse e quello che sarà il nostro futuro», così il presidente della Bimed Tommaso Maria Ferri.Dopo la presentazione di una “Ricerca inerente il rapporto tra lavoro, formazione e nuovi generazioni”, si è tenuto un incontro – intervista con il professore Alberto Bottino. «Questo è un incontro importante e vitale che spero possa dare un impulso all’Orientamento nella regione Campania che, in questo senso, vive ancora uno stato provvisorio. Qualunque scelta sbagliata è una tappa pericolosa, la scuola deve fare in modo che il ragazzo possa essere formato, in modo che possa muoversi senza stampelle. L’istruzione deve guardare al territorio e agli enti locali. Noto, con piacere, che i giovani vogliono essere informati sul mondo del lavoro e sulle prospettive future», questo il commento di Alberto Bottino. Il Presidente onorario della Corte di Cassazione, Ferdinando Imposimato ha, invece, tenuto una lezione sul “Futuro”, imperniata sulla Legalità: «La strada dell’illegalità non conviene, cari ragazzi, l’iniziativa di Exporienta è straordinaria per il consenso che state dimostrando. Stiamo scoprendo la possibilità di imparare un mestiere e non arrivare nel mondo del lavoro impreparati e sprovveduti». Nel pomeriggio, alle 14,30, Il coaching nella scuola e le azioni di orientamento” a cura dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, Direzione Generale, Polo di Qualità di Napoli, Responsabile Angela Orabona.Mentre alle15.45 “L’orientamento nelle azioni istituzionali e nei percorsi scolastici”, prima sessione di Expoforma, Seminario di Formazione per docenti, dirigenti scolastici, amministratori locali, dirigenti di enti e istituzioni pubbliche, imprenditori .Il programma di domani prevede nello spazio del Bluepoint a partire dalle 10.00 gli incontri-intervista con il Dott. Giuseppe Iacomino-CNR Avellino sul tema “La ricerca occasione di sviluppo determinante per la crescita del Mezzogiorno” e con l’On. Nunzia De Girolamo sul tema “Nuove generazioni e Sud Italia” a seguire una lezione di Economia a cura del Prof. Gerardo Metallo, ordinario di management e Sviluppo d’Impresa e Finanza Aziendale – Dipartimento Studi e Ricerche Aziendali – Università degli Studi di Salerno, Facoltà di Economia; e,  la presentazione del Progetto Qualità: “La Qualità d’ Aula incontra il Simucenter Campania”a cura dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, Direzione Generale, Polo di Qualità di Napoli, Responsabile Angela Orabona.; in conclusione l’appuntamento con la seconda sessione di ExpoformaQuali strategie per accrescere il valore dei titoli scolastici sul mercato del lavoro”.Nell’Orangepoint, a partire dalle 10.00, l’ incontro: “La mobilità del lavoro in Europa: opportunità e servizi” che avrà per relatrice la Dott.ssa Guglielmina De Simone, Responsabile Servizio Eures Agenzia Regionale della Campania per il Lavoro e la Scuola; le tavole rotonde: “ll lavoro delle donne: fattore determinante per la valorizzazione del territorio” e “: Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.