Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: grande jazz con Danilo Rea

Inserito da on 24 marzo 2009 – 22:31No Comment

 

 

Secondo appuntamento con la rassegna “Jazz e oltre…dal vivo” giunta alla sua sesta edizione e organizzata dal Comune di Mercato San Severino in collaborazione con la società di servizi Ge.Se.Ma., la Fondazione Teatro Città di Mercato San Severino, la Banca della Campania e la E-on Rete Mediterranea. Dopo il grande successo di pubblico e di critica riscosso dai Gaia cuatro, originalissima formazione jazz che ha incantato la platea del teatro comunale di Mercato San Severino,  c’è grande attesa per il secondo evento  in cartellone. Venerdì 27 marzo alle ore 20.30 sul palcoscenico del teatro comunale – ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti-  arriva  Danilo Rea, pianista dal groove incisivo ma dal retaggio fondamentalmente melodico. Danilo Rea è stato  consacrato dalla critica come uno dei talenti più rappresentativi del jazz internazionale. Vicentino d’origine ma romano d’adozione,  Rea deve la sua prima esperienza jazzistica alla nascita dello storico “Trio di Roma”, con il contrabbassista Enzo Pietropaoli e il batterista Roberto Gatto. Diplomato in pianoforte presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, accosta alla carriera jazzistica un lungo elenco di collaborazioni, in concerto e in sala di registrazione, con protagonisti di primo piano della musica leggera italiana, da Riccardo Cocciante a Claudio Baglioni, da Fiorella Mannoia a Mina. Ha affiancato la sua tastiera ai più importanti musicisti della storia del jazz, personaggi del calibro di Chet Baker, Lee Konitz, Steve Grossman, Bob Berg, Michael Brecker, Billy Cobham, Aldo Romano, Dave Liebman e Joe Lovano, ma negli ultimi anni sono sempre più frequenti i lunghi recital solistici al pianoforte, frutto di una raggiunta maturità stilistica. Nel 1989  ha partecipato  al lavoro di Roberto De Simone, ‘Requiem per Pier Paolo Pasolini’, rappresentato al teatro San Carlo di Napoli per la direzione di Zoltan Pesko; nello stesso anno pubblica assieme a Roberto Gatto il disco “Improvvisi”. Il suo disco ‘The Tales of Doctor 3′ viene premiato come miglior disco di jazz italiano nel 1998, mentre il lavoro successivo ‘The songs remain the same’ vince il titolo di miglio disco jazz  di Musica&Dischi nel 1999. Le sue improvvisazioni, che spaziano su qualsiasi repertorio, sono apprezzate durante i concerti che tiene nelle tournee  in giro per il mondo e durante i principali festival jazz. Nel 2006  ha preso  parte al Concerto per l’Europa, sull’isola di Ventotene, che lo ha visto protagonista assieme a Baglioni, Nicola Piovani e Luis Bacalov. Nella stagione 2007-2008 ha  partecipato  allo spettacolo degli Avion Travel “Uomini in frac”(insieme ad altri musicisti come Fabrizio Bosso, Furio Di Castri, Javier Girotto, Gianluca Petrella e Cristiano Carcagnile) in cui il gruppo esegue alcune canzoni di Domenico Modugno; lo spettacolo è stato allestito per festeggiare i cinquant’anni di “Nel blu dipinto di blu”. La  rassegna “Jazz e oltre…dal vivo”  proseguirà  mercoledì 8 aprile con il  trio Servillo-Girotto-Mangalavite e  venerdì 17 aprile   con il Roberto Gatto quartet. Tutti i concerti sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti  e si terranno presso il Teatro Comunale di Mercato San Severino con inizio alle ore 20.30.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.