Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de Tirreni:il consigliere Napoli chiede le dimissioni del sindaco

Inserito da on 24 marzo 2009 – 14:00No Comment

A seguito di un incontro svoltosi a Cava de’Tirreni tra il sindaco, Luigi Gravagnuolo, e i cittadini – durante il quale si è discusso delle sorti dell’ospedale cavese – il PDL insorge e a gran voce chiede una spiegazione all’atteggiamento di immobilità assunto dal primo cittadino rispetto all’argomento. In effetti, durante il dibattimento Gravagnuolo non ha fatto altro che prendere atto della chiusura del pronto soccorso (che sarà trasformato in primo soccorso) difendendo la sua persona, affermando che “ha fatto e continuerà a fare tutto il possibile per evitare che ciò accada, ma se al termine di questa battaglia Cava e l’ospedale dovessero uscirne sconfitti la colpa sicuramente non sarà mia”. A quanto pare però la verità sull’ospedale e su ciò che si poteva e si può ancora fare il sindaco non l’ha detta: “Gravagnuolo è stato solo in grado di attaccare gli operatori sanitari e i medici attraverso un video pubblicato su youtube, nel concreto, però, pur avendo tra le mani la possibilità di frenare questa corsa verso la chiusura dell’ospedale non ha fatto nulla”. Queste le parole della coalizione di centro destra cavese che risentita dalle risposte non ricevute, mette in chiaro che “il sindaco poteva ricorrere all’impugnazione della delibera di attuazione della legge regionale 16 del 28-11-08 emessa dal direttore dell’Asl, con la quale si stabiliva la chiusura del pronto soccorso, e fare come il Comune di Scafati che con questa mossa è riuscito ad ottenere la sospensione del giudizio di tale delibera dinnanzi al Tar”. I consiglieri sostengono che il sindaco non possa più nascondersi dietro il termine dei 60 giorni per presentare tale istanza, ormai per altro scaduto, in quanto ha un’altra possibilità che è di “impugnare la delibera con ricorso straordinario dinanzi al capo dello stato per il quale il termine è fissato in 120 giorni. Tutto questo per sospendere la delibera e  rivedere così il piano regionale della sanità”. A tali parole Gravagnuolo sembra aver risposto con tono alquanto ironico, a cui ha ribattuto il consigliere comunale Luigi Napoli. “Il colore politico dell’Amministrazione sanitaria è sempre quello del PD. I cittadini di Cava de’Tirreni stanno pagano 10 anni di mal governo sia regionale che provinciale. Credo – continua Napoli – che siano necessarie da parte del sindaco il distaccamento dal PD e le dimissioni dalla sua carica”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.