Home » >> Politica

I giovani e la politica: intervista a Cicalese, coordinatore Mpa

Inserito da on 23 marzo 2009 – 22:07No Comment

Maria Cristina Folino

Scegliere? Si può. Basta volerlo – specie in politica. Anche se molti ragazzi di oggi scelgono di stare ben lontani dalle urne per “evitare di votare il partito sbagliato” o perché semplicemente “non sanno chi votare”, oppure per un disinteresse totale nei confronti della politica in generale. Numerosi sono i giovani che spesso parlano di politica e, a volte, se ne occupano in modo proprio diretto. Uno per tutti, Raffaele Cicalese, coordinatore dell’Mpa del Comune di Salerno.<<Cos’è esattamente l’Mpa?>> <<Mpa significa “Movimento Per le Autonomie del Sud” e si occupa di politica a livello nazionale. Per le zone del Centro-Sud fa capo a Raffaele Lombardo, l’attuale governatore della Sicilia.In particolare l’Mpa si occupa di favorire lo sviluppo del Mezzogiorno praticando un’autonomia politica contrapposta al centralismo politico esistente oggi nel nostro Paese>>.<<Il tuo è un incarico di responsabilità?>> <<Sì, l’incarico datomi dall’on.Brusco su segnalazione del consigliere Pucciarelli è di grande responsabilità, che ho accettato senza esitazione, dato che è proprio tra i giovani che deve riaccendersi l’entusiasmo del far politica, e con il mio gruppo spero di riuscirci, anche se stiamo lavorando da appena tre mesi insieme.I giovani che conosco impegnati come me in questo campo sono abbastanza per sperare in un cambiamento tangibile, partendo dalla mia città, Salerno, fino ad arrivare al nostro Paese>>.<<Sono ancora molti i giovani indecisi sulle posizioni da prendere in politica o buona parte di essi ha già le idee chiare?>> <<Molti sono ancora indecisi perché si sentono abbandonati dalla politica stessa, io dell’Mpa sto attuando una “cura” a questo fenomeno cercando consensi con l’operare bene, cosa che mi contraddistingue e che contraddistingue noi dell’Mpa. Attualmente operare correttamente a livello politico è possibile, anche se ciò comporta numerose difficoltà. Spesso è capitato che anche i più grandi sono caduti nell’eccesso di potere stravolgendo l’intero sistema e manipolando le menti a piacimento; tra i giovani questo non si verifica e mai deve verificarsi perché la gioventù è sinonimo di “nascita”, proprio come con il gruppo che coordino. A livello territoriale la politica si può e si deve fare in modo concreto. L’Mpa ha creato la sua associazione giovanile fortificandola… Quelle già esistenti, se crederanno nel nostro operato si uniranno a noi>>.   

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.