Home » • Cilento e Vallo di Diano

Cucina futurista: circolo sociale in tilt

Inserito da on 22 marzo 2009 – 11:55No Comment

Albi

Nonostante la buona volontà del presidente del Circolo Sociale “Carlo Alberto – 1886″  di Padula sig. Felice Tierno si è registrato un nuovo flop di tempi di attesa e di pubblico per l’annunciata presentazione dell’ottimo lavoro letterario dei futuristi Marinetti-Fillia denominato “La cucina futurista” del 1932 ristampato nel 2007 da Edit. Viennepierre a cura di Pietro Frassica (docente di letteratura italiana presso l’università di Princeton del New Jersey -USA). Flop perchè il ritardo e la scarzezza di pubblico hanno palesemente sorpreso, se non infastidito, lo studio venuto da tanto lontano dopo trent’anni di assenza dalla mitica Certosa di San Lorenzo in Padula.  Per pochissimi eletti (non più di venticinque ascoltatori di manzoniana memoria) il prof. Emilio Giordano (docente di metodologia e storia della critica letteraria presso l’università di Fisciano) sì è profuso in una relazione dotta e approfondita con la lettura di alcune ricette tra cui quella dedicata ai single. Sempre più deluso il bravo docente statunitense che alla fine della cerimonia avrebbe maggiormente gradito una cena futurista e non un semplice e modesto buffet; la speranza è che non resti deluso anche dalla visita in Certosa, monumento che anche se restaurato è tuttora  in buona parte non usufruibile. Possiamo solo sperare che il passaggio delle competenze sulla Certosa alla Regione possa evitare le incursioni della soprintendente che disserta più sulla Piazza della Libertà di Salerno a difesa di una causa persa (invece di curare i monumenti) e le iniziative a solo sfondo economico del prof. Achille Bonito Oliva contestato aspramente dai “giornalisti di guerra” nell’ambito del premio “Lamberto Sorrentino” organizzato dall’assesore Angelo Paladino che era presente alla cerimonia della cucina futurista. Ma si sa, in clima di crescente campagna elettorale, ambiente e cucina vanno di pari passo in un binomio inscindibile. Gli assenti stiano comunque sereni, potranno acquistare l’opera ad un presso economico e pololare: 20 euro.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.