Home » >> Politica

Ufficializzato l’accordo tra il Pdl e il Mpa

Inserito da on 20 marzo 2009 – 15:36No Comment

 Questa mattina all’hotel Mediterranea, a Napoli, si sono incontrati i vertici di Forza Italia, con il Coordinatore Regionale Nicola Cosentino ed il candidato alla Presidenza della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, il Coordinatore Regionale di AN, Mario Landolfi, il Presidente Nazionale del MPA, Vincenzo Scotti, il Coordinatore Regionale del MPA, Antonio Milo ed il Coordinatore provinciale di FI, Alberigo Gambino. In una sala gremita da Consiglieri Regionali, Sindaci e dirigenti di partito, si è stipulato l’accordo per le elezioni nelle tre Province in cui si vota, Napoli, Salerno ed Avellino, e nei Comuni al di sopra dei ventimila abitanti.Nel suo intervento il probabile futuro Coordinatore Regionale del PDL, Nicola Cosentino, ha dichiarato: “Squadra che vince non si cambia: dopo la schiacciante vittoria alle politiche, anche alle provinciali di Napoli, Salerno ed  Avellino ci aspettiamo, tutti insieme, una grande vittoria”.Stessi consensi sono stati espressi dal Coordinatore Regionale di AN, Mario Landolfi, che ha precisato: “Il ritardo è dipeso da una serie di incontri nei quali si sono stabiliti i principi dell’alleanza. Ora è certo che l’accordo è granitico in quanto finalizzato a mandare a casa, finalmente, il centrosinistra che ha rovinato la nostra regione”.Hanno concluso il Coordinatore Regionale Milo ed il Presidente del MPA, Scotti, chiarendo che, pur non avendo condiviso la fuga in avanti per l’indicazione dei candidati alla presidenza delle Province, il MPA accetta tale decisione, visto che c’è una grande condivisione nell’attenzione rivolta ai territori ed all’ascolto della nostra gente. Gli ottimi rapporti esistenti a livello nazionale sono, di certo e di fatto, anche locali, per cui inizia un grande rapporto politico e territoriale che porterà a vincere, ora, alle Province e, l’anno prossimo, alla Regione.Il Consigliere Regionale Salvatore Gagliano, presente all’incontro, ha dichiarato: “Ho sempre ritenuto naturale l’alleanza tra il PDL e il MPA, visto che tutti coloro che sono all’interno del Movimento per l’Autonomia non condividono questa politica scellerata del centrosinistra, che continua a mortificare territori e cittadini. Da oggi e senza equivoci sappiamo che il nemico da battere è, appunto, il centrosinistra. Per cui, sono certo che a giugno conquisteremo le Province per, poi, mandare definitivamente a casa Bassolino ed andare a rilanciare la nostra regione, che non ha mai toccato libelli bassi come quelli attuali”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.