Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: pronti 30 alloggi di edilizia residenziale

Inserito da on 3 marzo 2009 – 10:13No Comment

Partita la procedura per l’assegnazione in locazione di 30 alloggi di edilizia residenziale “agevolata” in località S. Vincenzo. Si tratta di appartamenti riservati a personale delle forze dell’ordine, come stabilito dalla Convenzione stipulata il 3 giugno 2004 tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Società Consortile “S. Vincenzo” a.r.l. ed il Comune di Mercato S. Severino.Beneficiari dell’assegnazione, i cui requisiti sono fissati nell’apposito bando pubblicato il 23 febbraio scorso, sono i dipendenti impegnati nella lotta alla criminalità organizzata che prestino servizio nella provincia di Salerno. Essi devono appartenere alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, al Corpo Forestale dello Stato, al Corpo dei Vigili del Fuoco, alla Polizia Penitenziaria nonché al Ministero della Giustizia e dell’Amministrazione civile del Ministero dell’Interno.Le istanze, corredate dalla documentazione richiesta, vanno consegnate presso gli uffici di appartenenza degli interessati che provvederanno a trasmetterle alla Prefettura di Salerno entro il 31 marzo 2009.Gli alloggi saranno concessi in locazione ai dipendenti secondo l’ordine di graduatoria che costituisce anche diritto di preferenza per la scelta dell’alloggio.“Il programma Integrato di Edilizia Residenziale” – dichiara il Vice Sindaco Giovanni Romano – “ attuato in virtù di una Convenzione con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e la Società Consortile “San Vincenzo”a.r.l. ci consente di facilitare i dipendenti delle Amministrazioni dello Stato che sono impegnati in operazioni di lotta alla criminalità organizzata nella nostra provincia riservando priorità a coloro che vengono trasferiti per esigenze di servizio, con conseguenti difficoltà di ordine pratico. E’ un momento importante per la nostra Comunità che completa un percorso iniziato alcuni anni fa quando la nostra Amministrazione propose al Consiglio Comunale di accettare la realizzazione sul nostro territorio di un articolato intervento di insediamenti residenziali previsto dall’art. 18 della Legge 203 del 1991. Un programma integrato con cui con le risorse private si sarebbero realizzati nuove residenze destinate al mercato libero, importanti opere di infrastrutturazione del territorio e alloggi per le esigenze di servizio commesse alla lotta contro la criminalità organizzata e destinate, quindi, agli appartenenti alle Forze dell’Ordine. Ormai il programma volge al termine: il nuovo edificio per le scuole materne ed elementari è stato completato, la nuova viabilità e i parcheggi di progetto sono stati ultimati, il recupero conservativo dell’antico eremo di S.Magno ad Acigliano, la realizzazione della pista ciclabile lungo il torrente Solofrana e le aree di verde attrezzato sono in fase di ultimazione, il centro sportivo natatorio con la piscina è in fase avanzata di ultimazione. Nell’arco di qualche mese l’intero programma potrà definirsi concluso con rilevanti benefici per il miglioramento della qualità della vita nella nostra Città. Un esempio concreto di come sia possibile, con attenzione e lungimiranza, assicurare la crescita equilibrata del territorio senza impiego di risorse pubbliche e conseguire l’obiettivo di migliorare la sicurezza e la legalità. Infatti la permanenza stabile nel Comune di personale alle Forze dell’Ordine rafforzerà il presidio del territorio e migliorerà le condizioni di operatività di quanti sono impegnati quotidianamente con sacrificio e duro lavoro nella difficile opera di garantire la sicurezza dei nostri cittadini”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.