Home » Scuola e Giovani

Scuola Monterisi:gommone volante per la Pet therapy

Inserito da on 9 febbraio 2009 – 16:542 Comments

L’ insolito titolo cela un progetto innovativo che si rivolge  ai ragazzi in età scolare, soprattutto ai diversamente abili , con l’obiettivo di  sviluppare e promuovere tutte le abilità attraverso la conoscenza diretta e il contatto con la natura. L’idea, nata dal confronto di esperienze  tra il pilota Raffaele Aiello, costruttore di un “gommone volante” e  Laura Bruno, docente di sostegno  e pittrice, è stata realizzata con successo presso la Scuola media “Monterisi” di Salerno. Ad  una prima fase teorica di approfondimento sull’ aspetto scientifico dell’esperienza, quali lo studio della costa e dell’erosione, dell’ambiente marino,  del volo con l’idrovolante, dei venti e delle correnti, è seguita   l’esperienza diretta   sul campo: il mare sorvolato dall’alto a bordo dell’insolito velivolo. La passeggiata didattica al mare è una esperienza unica nel suo genere: consente infatti di sorvolare la costa fino a raggiungere il suggestivo luogo dove si riuniscono pesci e delfini. Sotto la guida  qualificata dell’esperto di aeronautica e dei docenti,  gli alunni si  sono recati  sulla spiaggia in litoranea per vedere l’ idrovolante  particolare, unico nel suo genere,  utilizzato a scopo documentaristico e per l’osservazione delle coste. La lentezza del suo volo consente di conoscere e sorvegliare l’ambiente, mentre il materiale con cui è costruito non spaventa la fauna marina.Il capitano Aiello, a bordo del Gommone volante, guida  i giovani verso l’avventura: a qualche decina di metri al largo effettua  l’ammaraggio tra un branco di delfini che riconoscono l’esperto di aeronautica e si avvicinano senza paura. Può anche capitare di incrociare tartarughe e balenotteri o di vedere uccelli marini mentre pescano. Insomma il volo planato sull’acqua è solo l’inizio del viaggio di avventura che la natura riserva. Si attua così la Pet therapy, nata in Inghilterra, che aiuta  attraverso il contatto con gli animali a recuperare fiducia ed equilibrio emotivo e può essere  utile non solo ai disabili ma a tutti. L’esperienza dona la consapevolezza dell’importanza della libertà individuale e offre la possibilità di superare le ansie e paure sfidando gli elementi nel viaggio di volo sull’acqua. I risultati positivi rilevati dalla scuola media Monterisi sugli alunni  hanno creato la giusta  pubblicità all’originale progetto, che è approdato in breve al palcoscenico della Rai con un programma più volte replicato.

2 Comments »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.