Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de Tirreni:premiata la Provincia,lode al gruppo antincendio

Inserito da on 7 febbraio 2009 – 13:00No Comment

Ha avuto luogo stamani, nell’Aula consiliare del Comune di Cava de’ Tirreni, la manifestazione “Premio legalità e sicurezza – Città Cava de’ Tirreni”, promossa e organizzata dall’Associazione degli Avvocati metelliani.Alla cerimonia di consegna del Premio hanno preso parte, tra gli altri, il Presidente della Provincia, Angelo Villani, il Sindaco della città, Luigi Gravagnuolo, rappresentanti delle Forze dell’ordine (Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia, Polizia Municipale, Forestale, Gruppo antincendio boschivo Provincia di Salerno, Protezione civile, Comitato cittadino per la quiete e l’ordine pubblico, Rangers, Guardie zoofile).Gli intervenuti sono stati premiati con la motivazione di “..aver contribuito e accresciuto la sicurezza e la legalità, per il 2008, nella città di Cava de’Tirreni”.Angelo Villani, nel prendere la parola, ha dichiarato: “La legalità e la sicurezza rappresentano, oggi più che mai, la priorità in tutte le agende politiche. Priorità che chiamano in causa non un singolo Ente ma un concorso di Istituzioni che, in base alle proprie e specifiche competenze, devono assicurare massimo impegno e determinazione. E questa sinergia viene testimoniata proprio qui, stamani, dal  Premio organizzato dall’associazione Avvocati di Cava alla quale va il mio saluto e il mio plauso. Stamani vi è la partecipazione di Istituzioni ed Enti pubblici e privati che a vario titolo, rispettando lo spirito della manifestazione, hanno concorso a mantenere ed accrescere la legalità e la sicurezza nel territorio della città di Cava de’ Tirreni. Ci sono forze dell’ordine, protezione civile, rangers, guardie zoofile e il gruppo antincendio boschivo provinciale. Più corpi, ognuno con le proprie pertinenze, che concorrono a far rispettare la Legge. Rispettando le  norme si accrescerà la vivibilità di una città. E, in riferimento al gruppo provinciale antincendio, vorrei ricordare che il fenomeno dell’incendio doloso rappresenta un tassello del grande mosaico sicurezza. Questo fa sì che le Istituzioni studino piani per evitare che i nostri boschi vengano bruciati, che le nostre case siano lambite dalle lingue di fuoco appiccate da persone senza scrupoli. A tal proposito, ricordo il Piano provinciale d’emergenza per prevenire il “rischio di incendio di interfaccia”, redatto dall’assessorato alla Protezione Civile della Provincia di Salerno in stretta collaborazione con la Prefettura di abbiamo fatto di più: un contributo economico  a favore di quei Comuni che hanno rispettato i termini di presentazione del rispettivo Piano che, badate bene, non riguarda solo il rischio di incendi ma anche quello idrogeologico, sismico, vulcanico. Ancora una volta, ricordo che, non solo in materia di sicurezza e legalità, ma sempre, la sinergia istituzionale dà buoni frutti”, ha concluso Villani.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.