Home » Arte & Cultura

Pulcinella al IV centenario: la mostra di Mastroberti

Inserito da on 1 febbraio 2009 – 16:32No Comment

      

Il giorno 5 Febbraio alle 20.00 presso la Cantina dei Romantici a Salerno  si inaugurerà una affascinante mostra dal titolo “Il segreto di Pulcinella” di Pier Francesco Mastroberti. Questa prima mostra è uno “spaccato”, una anticipazione di una performance più ampia che si terrà nel corso del 2009 sempre a Salerno.Questo evento che si inserisce nel progetto ARQUA “Arte e qualità della vita” che da circa un anno l’ideatore Umberto Flauto porta avanti con risultati lusinghieri, ha nella sua particolare collocazione una sua caratteristica peculiare che l’ambientazione della Cantina dei Romantici regala ai Pulcinella: la sintesi delle forme , dei colori e del linguaggio informale. Pulcinella sembra convivere con semplicità con tutti gli oggetti del locale, in modo armonico e non dirompente, quasi a esaltare il vero valore della maschera che per natura sembra nascondersi agli occhi di tutti ma allo stesso tempo crea “stimoli di pensiero”.  Ma la vera forza di questa “idea espositiva” sono i Pulcinella di Mastroberti, in gesso, in terracotta, in bronzo, in ceramica ma sempre “materia viva”.  Giocano, litigano, si innervosiscono,dialogano, sono vivi in una metafora continua con la realtà e con le problematiche di ogni giorno. Loro sono “pulcinella” e attraverso il loro dissacrante simbolismo e le loro didascalie in dialetto partenopeo, ci raccontano chi siamo, mettono a nudo i nostri difetti, le nostre incapacità nell’essere noi stessi con una maschera sempre vera e sempre presente.Ed è questo il vero segreto che dona il titolo alla mostra, nascosto nell’ecletticità delle “forme” e delle “facce”; superano il sembrare e … diventano, e qui che si evidenzia l’arte plasmante e mai superficiale di Mastroberti, azioni concrete del nostro divenire, del nostro comportamento, del nostro Io Bambino che ci accompagnano giorno per giorno nel percorso di vita. Non resta che visitarla dal 5 Febbraio al 10 Marzo 2009.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.