Home » • Cilento e Vallo di Diano

Vallo di Diano: “La scelta” contro la fuga di cervelli

Inserito da on 31 gennaio 2009 – 16:16No Comment

Valentina Manzo

Il fenomeno della “fuga dei cervelli” e dello spopolamento delle aree interne coinvolge anche i territori dei 19 comuni del Vallo di Diano e del Tanagro. Al fine di arginalo, il Piano Sociale di Zona S4 promuove un’iniziativa che si pone due obiettivi: offrire nuove opportunità di inserimento lavorativo a beneficio dei giovani che, volendo intraprendere la loro carriera professionale nei territori d’origine, aspirino comunque ad un’occupazione adeguata alla propria preparazione, e agevolare le aziende locali nella ricerca di specifiche figure lavorative. L’iniziativa, denominata “La Scelta”, è rivolta ai giovani inoccupati e disoccupati, di età compresa tra i 19 ed i 28 anni compiuti, in possesso di diploma di scuola media superiore (Geometra, Perito Industriale, Segretario di amministrazione, Ragioniere e Perito Commerciale, Tecnico dei servizi della ristorazione, Tecnico dei servizi Turistici e Perito per il Turismo) e del diploma di laurea o di laurea specialistica in Ingegneria, Architettura, Scienze dell’Informazione, Economia e Commercio, Giurisprudenza, Scienze Turistiche ed equipollenti. I giovani in possesso del solo diploma di scuola media superiore non devono essere iscritti a corsi universitari. All’uopo è stato pubblicato un apposito avviso pubblico, scaricabile sul sito www.pianosociales4.it, che offre, in particolare, la possibilità a 45 giovani, meritevoli, appartenenti a nuclei familiari con basso reddito, di fare richiesta di usufruire del “Tirocinio Formativo e di Orientamento” presso aziende operanti nel territorio. “Con tale progetto, sottolinea Antonio Florio, responsabile del Piano Sociale di Zona S4, i giovani possono entrare nel mondo del lavoro acquisendo nuove esperienze lavorative. Con i tirocini miriamo, inoltre, a favorire, sostenere e rafforzare la cooperazione tra istituzioni, soggetti economici e sociali, da una parte, e i sistemi dell’educazione, della formazione professionale e del lavoro, dall’altra. Ciò anche in un’ottica di promozione dello sviluppo locale del territorio”. Gli interessati che vogliano usufruire delle opportunità offerte da “La Scelta” devono presentare apposita domanda (a mezzo raccomandata o a mano) entro e non oltre le ore 12,00 del 16 marzo 2009 presso la sede dell’Ufficio del Piano Sociale di Zona di Sala Consilina, sita in Via Mezzacapo, 217. I giovani tirocinanti avranno diritto ad un rimborso giornaliero in rapporto alla effettiva presenza, ed alla copertura assicurativa INAIL oltre che all’Assicurazione per Responsabilità Civile. Il tirocinio sarà articolato in 5 giorni, 4 ore al giorno, per complessive 20 ore settimanali ed avrà una durata di 6 mesi prorogabili per ulteriori 6 mesi. Si precisa, infine, che anche le aziende interessate al progetto possono presentare domanda indicando il tirocinante.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.