Home » • Cilento e Vallo di Diano

Padula: affinchè nessuno dimentichi

Inserito da on 30 gennaio 2009 – 18:09No Comment

Pietro Cusati

  Domenica 1 febbraio alle ore 18.30, presso l’ex Cinema Orchidea in piazza Umberto I a Padula, avrà luogo la proiezione del film-documentario “ Volevo solo vivere” per non dimenticare la Shoah, lo sterminio di oltre sei milioni di ebrei da parte dei nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Il giorno della memoria , istituito con la legge n.211, del 20 luglio 2000, in ricordo, appunto dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Un plauso va agli organizzatori  della manifestazione di Padula, noti per la sensibilità culturale, che rievocano fatti e momenti di riflessione per mantenere viva la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia dell’Europa e del nostro Paese, allo scopo di scongiurare il ripetersi di simili eventi.Al dibattito dopo la visione del film parteciperanno Don Giuseppe Radesca, parroco della comunità di San Giovanni Battista di Padula, la scrittrice Gabriella Macini e la professoressa Miriana Tramontina. L’evento, organizzato con il patrocinio del Comune di Padula, Sindaco Dott. Giovanni Alliegro e dell’assessore alla cultura, il dirigente scolastico Prof. Franco Vitale, del Coordinamento Provinciale del Forum dei Giovani della Provincia di Salerno, in collaborazione con la Pro Loco di Padula, presieduta da Tina Durso, con il Circolo Sociale Carlo Alberto-1886 di Padula, diretto dal Presidente Felice Tierno e con imprenditori locali, è rivolto soprattutto ai giovani, affinché nessuno dimentichi quell’orrore e perché sia mantenuto sempre vivo il ricordo dei tanti milioni di vittime innocenti. Proprio in questi momenti,ha ricordato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, deve farsi più forte la vigilanza, ed esprimersi più nettamente la reazione, contro il riprodursi del virus dell’antisemitismo, contro l’insorgere di nuove speculazioni e aggressive campagne contro ebrei e contro lo Stato ebraico.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.