Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: l’Arma a caccia del caporalato

Inserito da on 29 gennaio 2009 – 17:02No Comment

I Carabinieri della Compagnia di Eboli, nell’ambito dell’attività di contrasto del fenomeno del “caporalato” e del favoreggiamento e sfruttamento della manodopera clandestina nelle aziende agricole comprese nella piana del fiume Sele, hanno tratto in arresto i marocchini: Ahmed  Darai, di anni 24; Abdlkhalek  Nonidi, di anni 22; in applicazione della legge Bossi – Fini, in quanto risultati inottemperanti a pregresso decreto di espulsione a lasciare il territorio nazionale. Nel contesto dell’operazione, sono stati espulsi undici nordafricani clandestini e ne sono stati identificati e controllati complessivamente sessantacinque. Fervono approfondimenti investigativi nei confronti  di tre aziende agricole della Piana del fiume Sele, attenzionate per l’ipotesi di favoreggiamento e/o sfruttamento della manodopera  clandestina e si sta verificando la posizione di due extracomunitari per l’ipotesi di intermediazione di manodopera irregolare.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.