Home » • Cilento e Vallo di Diano

Posa della prima pietra per la Fondovalle Calore

Inserito da on 25 gennaio 2009 – 16:52No Comment

La costruzione della strada, attesa da oltre venti anni, agevolerà il collegamento tra Vallo della Lucania e la Valle del Sele; valorizzerà il patrimonio paesaggistico e culturale dei Comuni interessati, porrà un freno all’emigrazione dai Comuni interni. I Comuni attraversati dalla Strada sono Aquara, Castelcivita, Controne (che rientrano nel I lotto dei lavori) Serre e Postiglione. Alla cerimonia era presenti: il Presidente della Provincia di Salerno, Angelo Villani; il Vice Presidente della Regione, Antonio Valiante; l’Assessore Provinciale ai Lavori Pubblici, Franco Alfieri; l’Assessore Provinciale ai Trasporti, Rocco Giuliano; l’Assessore Provinciale ai Beni culturali, Carmine Cennamo; i Sindaci e gli Amministratori dei Comuni interessati dall’opera; Direttori dei Lavori; cittadini.“Una opera attesa da tempo, troppo tempo. L’Amministrazione Provinciale di Salerno non appena ha avuto la possibilità di coordinare quell’area e averne, quindi, la giurisdizione, ha provveduto, in tempi rapidi, a realizzare un progetto che potesse collegare tanti Comuni. Comuni che, vista la geografia del territorio, vivevano di fatto una difficoltà che quasi li isolava. La vivibilità di un territorio passa principalmente per le infrastrutture. Quello che mi sento di dire ai cittadini è: ve lo dovevamo”, ha dichiarato il Presidente della Provincia Angelo Villani. L’opera è stata affidata alle ditte ATI, Coger spa, Raical spa, Edrevea spa, per una spesa complessiva pari a € 43.898.836,42. La piattaforma è larga 9,50 m ed è composta da una unica carreggiata a due corsie, larghe 3,50 m, e da due banchine. Secondo gli ultimi rilievi Anas, resta sempre facilmente percorribile visto che non risente di un particolare flusso veicolare legato a fenomeni di punta stagionali. La costruzione della Strada era attesa anni. Solo dopo che la Provincia di Salerno, con la Giunta Villani, ha ottenuto la responsabilità del Progetto, si è proceduto ad incontrare i Sindaci per dare concretezza all’opera. L’impostazione progettuale è mirata all’insieme dei collegamenti dell’area, nella logica di sviluppare ed adeguare la rete viaria esistente e, parallelamente, crearne una ex novo. Nella stessa mattinata, è stata inaugurata la strada “Mare-Monti”, nel Comune di Castelcivita. Un’arteria che, di fatto, agevola il transito e, come dice lo stesso nome, collega la parte montana del territorio alla zona geograficamente più vicina al mare.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.