Home » • Cilento e Vallo di Diano

Il presidente Villani: “La Fondovalle Calore priorità provinciale”

Inserito da on 25 gennaio 2009 – 16:46No Comment

 

In una gremita sala delle manifestazioni del Comune di Corleto Monforte, alla presenza del Presidente della Provincia, Angelo Villani, della deputazione regionale salernitana, dei sindaci degli Alburni e Valle del Calore, dei presidenti delle Comunità Montane della zona, si è discusso sul tema: “Lo stato di attuazione della Fondovalle Calore e la possibilità concreta di completamento in tempi brevi”.Dopo numerosi interventi, attente disamine dello stato dell’opera -successivo alla posa della prima pietra avutasi il 6 ottobre 2007 – si è passati ad analizzare le cause del rallentamento relativo alla costruzione della Fondovalle. Così come sottolineato da Villani e dall’Assessore Provinciale ai lavori pubblici, Alfieri, la causa è da ricondursi alla esiguità di fondi necessari a completare una opera che, dopo anni e svariate vicissitudini giudiziarie, ha visto il taglio del nastro grazie all’azione della Giunta Villani. La stessa che pur di avviare i lavori ha investito unicamente con i soldi dell’Ente che, di fatto, non bastano al completamento della importante arteria viaria. La Fondovalle Calore, per volontà dell’Amministrazione provinciale, è al primo posto della programmazione infrastrutturale  ritenuta una priorità. Oggi si necessita di ulteriori fondi già chiesti alla Regione Campania. I sindaci e i presidenti delle comunità montane hanno sottoscritto un documento con il quale di esorta Villani e la deputazione regionale a “…inserire la Fondovalle con relative bretelle di collegamento, tra le priorità dell’amministrazione…”. Una esortazione che, nei fatti, è già realtà. Con dati alla mano, cifre e stato dell’opera, è stato ricordato che i lavori hanno avuto inizio, le sollecitazioni alla Regione continuano (grazie al lavoro dei consiglieri regionali -Donato Pica ha già presentato una interrogazione per avere chiarimenti e risposte), e si può contare sulla volontà, vera, di completare la infrastruttura, vitale e strategica.I lavori dovrebbero essere completati entro il 2012, così come garantito dalla ditta, fermo restando l’impegno spesa che necessita di ulteriori fondi. Erano presenti i sindaci dei comuni di: Aquara, Bellosguardo, Castelcivita, Controne, Corleto Monforte (che ha organizzato l’incontro), Ottati, Petina, Postiglione, Roscigno, Sant’Angelo a Fasanella, Serre, Siciginano degli Alburni, Altavilla Silentina, Campora, Castel San Lorenzo, Felitto, Laurino, Magliano Vetere, Monteforte Cilento, Piaggine, Riccadaspide, Sacco, Stio, Trentinara, Valle dell’Angelo.Erano presenti i presidenti delle seguenti comunità montane:Alburni, Calore Salernitano.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.