Home » • Valle dell'Irno

Mercato SanSeverino, città universitaria

Inserito da on 24 gennaio 2009 – 16:10No Comment

 

Lo prevede il recente decreto Rettorale del 30 dicembre 2008, che apporta allo Statuto dell’Università una serie di modifiche entrate in vigore il 10 gennaio 2009, come si evince dalla comunicazione inoltrata  al Sindaco dr. Rocco d’Auria e pervenuta nei giorni scorsi al Comune.“E’ un grande riconoscimento per la Città di Mercato S.Severino”, commenta il primo cittadino Rocco D’Auria. “La nostra Città, diventando Città Universitaria, avrà l’opportunità di  beneficiare di corsie preferenziali per il finanziamento di infrastrutture e per la creazione di  centri di ricerca collegati all’Università degli Studi di Salerno”.“E’ il frutto di un lavoro” – aggiunge il ViceSindaco Giovanni Romano – “durato otto anni. Un riconoscimento ottenuto grazie alla tenacia ed ai meriti conquistati sul campo dalla buona amministrazione e dalla Comunità di Mercato S. Severino. Ed è altresì  una ulteriore tappa del percorso costituito da tre riconoscimenti. Il primo e’ quello relativo al Titolo di Città, che ci e’ stato attribuito nel febbraio del 2004, con Decreto del Presidente della Repubblica. Ora arriva l’attribuzione del Titolo di Città Universitaria, e ci attendiamo, entro l’anno, quello di Città Turistica”.“Il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale” – prosegue Romano – del Consiglio Comunale e di tutta la Comunità  di Mercato S. Severino va al Magnifico Rettore dell’Universiità degli Studi di Salerno, prof. Raimondo Pasquino, il cui impegno ed il cui convincimento sono stati decisivi ed hanno onorato tutti noi. Ancora un ringraziamento  al corpo docente, al Senato Accademico ed a tutti gli organi universitari, per averci tenacemente aiutato e sostenuto, introducendo la nuova disposizione normativa, grazie alla con la modifica dello Statuto dell’Ateneo”.“Confidiamo adesso” – chiude il Sindaco Rocco d’Auria –  “nell’accelerazione della procedura da parte della Regione Campania per la realizzazione delle residenze universitarie. Si tratta di  120 posti letto in Via Campo Sportivo, al Capoluogo, e 120 a S.Angelo). Cosi’ come confidiamo nel finanziamento del Centro di Ricerca Nautilus sulle tecnologie collegate alla logistica, che sorgerà nel Polo Logistico, nell’area della frazione Corticelle”.“E l’occasione ci e’ propizia” – chiude Romano  -  “per rafforzare la nostra posizione e permetterci di porre  con determinazione e con forza la questione dell’Ospedale  di Curteri, che deve diventare un centro di ricerca dell’Università per la Facoltà di Medicina, in forza delle professionalità, della posizione strategica e del valore consolidato dagli anni e dai meriti acquisiti”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.