Home » Senza categoria

Napoli: assemblea del Cip, riconfermato Carmine Mellone

Inserito da on 14 gennaio 2009 – 14:09No Comment

 lSi è svolta sabato 10 gennaio, nelle sale dell’Hotel Ramada a Napoli, l’Assemblea Elettiva del Comitato Regionale del C.I.P., Comitato Italiano Paralimpico, con la chiamata al voto delle 29 Società sportive campane regolarmente affiliate. Carmine Mellone, giornalista professionista, coordinatore della redazione di Telediocesi Salerno, è stato riconfermato per la quarta volta nell’incarico di presidente regionale. Faranno parte del Consiglio, inoltre, Luigi Napolitano di Napoli, Alfonso Palumbo di Roccapiemonte (Salerno), Augusto Barone di Napoli, Alessandra Migliaccio di Varcaturo (Napoli), Raffaele Scognamiglio di Melito (Napoli), Monica Mascolini di Benevento.“La rinnovata conferma della fiducia da parte delle società sportive campane – ha sottolineato il neo riconfermato presidente Carmine Mellone – è un segno di stima e di riconoscimento per il lavoro svolto in questi anni al servizio dello sport per disabili, con una crescita del movimento in tutto il territorio regionale e la nascita di numerose società sportive, senza dimenticare le tante discipline praticate a tutti i livelli”.“L’obiettivo principale – ha proseguito Mellone – è quello di contribuire ad un nuovo processo culturale che aiuti le Istituzioni e gli Enti pubblici e privati a considerare nella giusta misura le attività sportive per persone con disabilità, riconoscendo a questo settore un’alta valenza agonistica, ma anche sociale in quanto contribuisce a migliorare i processi di integrazione e favorisce i percorsi di autostima delle persone”.“Prossimo importante traguardo – conclude Carmine Mellone – è il varo della tanto attesa Legge Regionale sullo Sport, nella speranza che contenga indicazioni legislative idonee affinché possa garantire a questo sport un futuro più roseo, dove la disabilità non sia più una differenza, ma una vera e propria risorsa”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.