Home » >> Politica

Associazione Luca Coscioni: testamento biologico

Inserito da on 14 gennaio 2009 – 13:04No Comment

 Diritto all’autodeterminazione di ciascun individuo, cessazione dell’accanimento terapeutico  e riconoscimento legale del testamento biologico, istituzione dei registri comunali per la raccolta delle dichiarazioni anticipate di volontà. Queste le richieste contenute nella petizione indirizzata al Parlamento italiano promossa dall’Associazione Luca Coscioni e sostenuta anche dalla Onlus Amici di Eleonora. Obiettivo dell’iniziativa è di abbattere il fenomeno dell’eutanasia clandestina e di evitare l’imposizione di inutili sofferenze, causate dall’accanimento terapeutico. Chiediamo che le scelte individuali siano obbligatoriamente rispettate, includendo nei diritti di scelta la possibilità di rinunciare alla nutrizione e idratazione artificiale. Accanto alla sollecitazione al Parlamento affinché legiferi rispettando l’autodeterminazione della persona, i promotori dell’iniziativa chiedono che sia effettuata un’indagine conoscitiva parlamentare sull’eutanasia clandestina e che siano discusse le proposte di legge per la depenalizzazione dell’eutanasia e del suicidio assistito. La mobilitazione è stata lanciata il 20 dicembre scorso in tutte le piazze italiane, in occasione del secondo anniversario della morte di Piergiorgio  Welby, che da militante radicale e co-Presidente dell’Associazione Luca Coscioni ha lottato per 88 giorni contro gli integralismi del mondo politico e clericale che volevano imporgli trattamenti medici contro la sua volontà. La lotta di Welby – così come la vicenda di Eluana Englaro  ha aperto la strada alla discussione sul testamento biologico, ma oggi il Parlamento è di nuovo arenato per veti provenienti ancora una volta dalle sponde d’Oltretevere sottolinea il documento della Associazione Luca Coscioni. L’iniziativa sarà presentata a Salerno in una apposita conferenza stampa che si terrà venerdì 16 gennaio alle ore 10,30 presso la sede della Provincia di Salerno. Intervengono: Margherita Rocco – Presidente Gli Amici di Eleonora Onlus, Filomena Gallo – Vice Segretario Nazionale dell’Associazione Luca Coscioni, Mariangela Perelli – Presidente Cellula Coscioni Salerno, Michele Capano – Comitato Nazionale Radicale, Pierangelo Cardatesi – Assessore provinciale alla Salute e Qualità della Vita, Michele Ragosta  Consigliere Regionale del gruppo dei Verdi. Nelle giornate di sabato 17 e domenica 18 gennaio verrà allestita la raccolta delle firme in appositi spazi nella Città di Salerno.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.