Home » > EDITORIALE

DonnaDonna, contro la bulimia, qualche curva in più

Inserito da on 2 gennaio 2009 – 06:07No Comment

di Rita Occidente Lupo

Un anno salutare. Senza bulimia e anoressia.  In posa, 50 tipologie del gentil sesso, per lanciare un messaggio contro la magrezza. DonnaDonna Onlus, nasce proprio dalla taglia XXL, contro chi invoca la taglia 42. Col calendario ‘Curve d’Autoré’, ripreso da Gerald Bruneau, valorizzato non solo l’aspetto estetico. Una femminilità avvolta da drappeggi di velluto rosso: in posa, donne casalinghe, in carriera, studentesse, artiste. Tra loro, Veronica De Laurentiis e la senatrice Laura Bianconi. I mesi, intercalati  da pensieri autografi di alcuni personaggi della cultura e del palcoscenico. L’associazione, in prima linea contro anoressia, bulimia e binge eating (sindrome da alimentazione incontrollata), ha attivato anche un centro di ascolto, per favorire il trattamento e la cura. In Italia, circa 200.000 vittime, anche con conseguenze letali. Principalmente le giovanissime, attente alla linea, stressate da diete fai da te e da frustranti regimi alimentari. Il calendario, patrocinato dal ministero per le Pari Opportunità, tassello della campagna informativa ‘Uniti contro i disturbi alimentari’. Programmato da DonnaDonna Onlus, utilizzerà diversi strumenti di comunicazione, come numero verde, opuscoli informativi e spot. Un modo per accentare il valore femminile sotto un aspetto complesso. Nel momento in cui si diventa troppo esigenti con se stessi, e ci s’appella alla miracolosa chirurgia plastica anche in giovane età: proposta dell’almanacco, la valorizzazione non dell’involucro rosa, ma dell’integralità umana. Che poi abbia qualche curva in più, poco importa se non al punto giusto!

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.