Home » • Salerno

Polizia Locale: garanzia di legalità?

Inserito da on 28 dicembre 2008 – 15:08No Comment

Riceviamo e pubblichiamo,

gentile direttore mi rivolgo a lei, sapendo la trasparenza con la quale regge l’informazione. Mi chiedo se è possibile vivere in una città, imbavagliata dal potere, che l’ha ridotta ad un campo di concentramento. Stamane mi trovavo in Corso Garibaldi, sotto una pioggia battente. Confesso, avevo la vettura in seconda fila, essendo entrato in un bar per un caffè. Soffrendo di pressione arteriosa bassa, avevo avvertito al volante dei capogiri, per cui avevo pensato d’accostarmi e di fermarmi. Mentre sono al banco, il fischio vibrante dei caschi bianchi. Corro all’uscita e mi affretto a scusarmi per la vettura mal parcheggiata, ma vengo aggredito in malo modo. Non le dico cosa ho dovuto sentirmi dire da un agente, tutore della legge, che usava la sua divisa solo per intimorirmi e per sentirsi qualcuno. Alla fine ho dovuto esibire documenti e discutere per circa un’ora. Una signora che usciva da un negozio e non aveva la vettura in doppia fila, al solo chiedere al vigile (di cui è terrorizzata  solo avederli mi confidava!), se c’erano problemi per lei, è stata ugualmente redarguita e minacciata in quanto, a detta del vigile, la vettura era in seconda fila solo perchè non regolarmente accostata al marciapiedi. La poverina s’era un po’ distaccata dal marciapiedi, senza che vi fossero vetture, solo per evitare che qualche altro potesse chiuderla, appunto, parcheggiando in doppia fila. La sua monovolume era in regola. Il finimondo! Mi chiedo: possibile vivere in una città che intende incassare denaro per accendere le luminarie con i soldi dei cittadini, che non riescono a quadrare i conti mensili? Possibile che la Polizia Locale, che dovrebbe tutelare il cittadino, sia la prima da cui difendersi? Possibile che solo perchè s’indossa un’uniforme, ci si debba comportare in maniera villana ed aggressiva, minacciando di multare? Questo il comandande Eduardo Bruscaglin lo sa e finge di non vedere!? Ed il nostro sindaco Vincenzo De Luca, che parla di città europea, butta fumo negli occhi prendendosela con i barboni innocui e non con i villanzoni vigili? La ringrazio dell’attenzione che vorrà dedicare a questo problema che ormai vessa le nostre case, oberate di infrazioni anche inesistenti! Non un solo citadino si ritrova multato in luoghi in cui non è mai stato! E poi, il sindaco, se la prende con i giudici di Pace! Quale pace porta lui in città almeno a Natale?

Lettera firmata

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.