Home » >> Sanità

Master di II livello sulla celiachia al campus di Fisciano

Inserito da on 17 dicembre 2008 – 15:55No Comment

 Il Master e’ organizzato da un consorzio accademico-scientifico che include: la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche (Ancona) l’Università degli Studi di Salerno, l’ Università del Maryland School of Medicine (Baltimore-USA), la Fondazione “Scuola Medica Salernitana” (Salerno) e l’Associazione Italiana Celiachia.  Il Diploma di Master Universitario di 2° livello e’ rilasciato congiuntamente dalla Università Politecnica delle Marche e dalla Università degli Studi di Salerno. La celiachia o intolleranza permanente al glutine, proteina contenuta nel frumento ed in altri cereali (orzo e segale), rappresenta una delle patologie permanenti più diffuse in quanto colpisce circa l’1 % della popolazione generale, sia in età infantile che adulta. In anni recenti si è registrato un enorme sviluppo delle attività di sostegno legate alla gestione quotidiana della celiachia, dall’industria alimentare del “senza glutine” alle associazioni dei pazienti, dalla diagnostica non-invasiva alla specializzazione delle farmacie nelle quali i prodotti alimentari per celiaci sono commercializzati.. L’approccio alla gestione della celiachia è tipicamente multi-disciplinare, poiché coinvolge diverse professionalità quali il medico, il nutrizionista, il biologo, il farmacista, lo psicologo ed il ricercatore. L’obiettivo formativo del Master è quello di fornire una solida base di conoscenze teoriche e pratiche sulla diagnosi e la cura della celiachia a tutti i professionisti che, per motivi diversi, sono coinvolti nel management di questa condizione. L’acquisizione del diploma di Master, grazie anche alla rilevanza internazionale del corpo docente, fornisce un elemento di elevata specializzazione con sbocchi professionali in campo medico, biologico, nutrizionale, farmaceutico, industriale alimentare e dell’indotto politico-sociale e di spesa pubblica tipici delle nostre regioni mediterranee.

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.