Home » >> Sanità

Sconfiggere il diabete

Inserito da on 14 novembre 2008 – 14:27No Comment

“Esercitiamoci a sconfiggere il diabete”: recita così lo slogan della Giornata del Diabete che si celebrerà il 15 e 16 novembre in più di 400 piazze italiane.

Dopo la Risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che nel dicembre 2006 ha indicato il 14 novembre Giornata Mondiale del Diabete, sono più di 160 i Paesi coinvolti nell’ iniziativa con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa importante patologia, che nel 2025, si prevede colpirà circa 380 milioni di persone. Ogni giorno nel mondo circa 200 bambini sviluppano il diabete di tipo 1.

Dati allarmanti arrivano anche per il Diabete di tipo 2: il forte aumento dell’ obesità comporta, infatti, il rischio di ammalarsene. Ormai si tratta di un’epidemia, al pari delle patologie infettive come l’ Aids, la tubercolosi e la malaria. Anche quest’anno, per sensibilizzare la popolazione e far conoscere i rischi di questa malattia, viene organizzata la Giornata Mondiale del Diabete, dedicata ai bambini e agli adolescenti: il 14 novembre concluderà l”Anno del Bambino e dell’Adolescente con Diabete”. In 400 piazze delle principali città, saranno allestiti dei veri e propri presidi diabetologici dove, grazie al volontariato di medici, operatori sanitari, infermieri e associazioni di pazienti, tutti i cittadini potranno ricevere materiale informativo, consulenza medica qualificata ma soprattutto potranno effettuare gratuitamente l’esame della glicemia. Con una semplice puntura sul dito è possibile conoscere il livello degli zuccheri nel sangue.

E’ stato scelto il giorno del 14 novembre per celebrare questo evento, perché coincide con la data di nascita di Frederic Banting che, insieme a Charles Best, nell’ottobre 1921 fu il primo a scoprire e applicare l’insulina nella pratica clinica. Questo appuntamento costituisce l’occasione non solo per valutare ogni anno i progressi ottenuti in campo socio-sanitario, ma anche per riflettere su quanto ancora rimane da fare per promuovere le cure ed il sostegno alle persone affette dalla malattia.

La Giornata del Diabete è arrivata alla sua ottava edizione e sono tante le iniziative in programma.

Anche la provincia di Salerno partecipa all’evento con una duplice iniziativa: venerdì 14 quando si accenderanno le luci della sera, il Giardino della Minerva a Salerno ed il Tempio di Poseidone a Paestum, “s’illumineranno d’azzurro”, colore simbolo della lotta al diabete.

Grazie alla sensibilità illuminata degli amministratori del Comune di Salerno nella persona dell’Assessore al Turismo, Beni Culturali e Portualità Turistica Avv. Vincenzo Maraio, del curatore del Giardino della Minerva Dott. Luciano Mauro, della Fondazione Scuola Medica Salernitana verrà illuminato il Giardino della Minerva, orto botanico della Scuola Medica Salernitana, che è stata la prima Facoltà di Medicina d’Europa.

La stessa sensibilità ed attenzione al problema hanno dimostrato il Sovrintendente per i Beni Archeologici di Salerno ed Avellino dott. ssa Maria Luisa Nava, il Direttore del Museo Archeologico di Paestum dott.ssa Marina Cipriani e il Sindaco del Comune di Capaccio dott. Pasquale Marino adoperandosi perché nella sera del 14 novembre venga illuminato il tempio di Nettuno, importante simbolo della Magna Grecia in Italia.

Dal 10 al 15 novembre, per il secondo anno consecutivo, il Gruppo Ferrovie dello Stato parteciperà alla campagna di sensibilizzazione, che si svolgerà, mettendo a disposizione della propria clientela materiale informativo nel circuito dei Club Eurostar. Sarà inoltre possibile sui treni Eurostar Napoli-Milano, dal 10 al 15 novembre, consultare il pieghevole che approfondisce i principali aspetti di questa patologia.

L’ ANAS, nel mese di novembre, chiederà ai propri dipendenti di devolvere un euro del loro stipendio a favore della ricerca per il diabete. L’azienda poi s’impegnerà nel “match giving”, donando il doppio di quanto realizzato con il contributo volontario dei dipendenti. Autostrade S.p.A diffonderà le informazioni sul diabete nella rete intranet.

Numerose anche le iniziative sportive. Durante i test match internazionali di rugby, che vedranno la nazionale italiana coinvolta l’8 novembre a Padova contro l’Australia e il 15 novembre a Torino contro l’Argentina, sarà possibile effettuare il test glicemico fuori lo Stadio e ascoltare lo spot sul Diabete durante le partite. Endocrinologi pediatri terranno inoltre una lezione sul diabete per i 700mila tesserati delle scuole calcio della Federazione. I giocatori della pallavolo di Serie A1 invece indosseranno le magliette della Giornata del diabete negli incontri di Campionato. Anche i “canottieri” sposeranno l’iniziativa applicando striscioni lungo il percorso della gara internazionale in programma a Torino il 9 novembre e dando la possibilità di fare il test glicemico presso il presidio diabetologico appositamente allestito.

Testimonial della campagna 2008 sarà il noto showman Fiorello: lo spot audio andrà in onda su un gran numero di emittenti radiofoniche nella settimana precedente l’evento.

La Giornata del Diabete si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute Lavoro e Politiche Sociali, del Ministero dell’ Istruzione, dell’ Università e della Ricerca, del Ministero delle Politiche Giovanile e Attività Sportive, del Ministero delle Politiche Agricole Alimentati e Forestali e della Croce Rossa Italiana.

I cittadini potranno conoscere la piazza più vicina chiamando il numero verde 800.993331

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.