Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Lectura Dantis Metelliana XXXV Edizione

Inserito da on 28 ottobre 2008 – 17:482 Comments

E’ dal 1974 che l’Associazione culturale “Lectura Dantis Metelliana” (www.lecturadantismetelliana.it) si impegna per estendere e valorizzare la figura di Dante attraverso un commento progressivo dei Canti della Divina Commedia ed anche attraverso convegni ed incontri incentrati sempre sulla figura del grande scrittore.

Il gruppo ”Lectura Dantis” fu fondato a Cava de’ Tirreni nel 1974 grazie al grandissimo entusiasmo di padre Attilio Mellone O.F.M., del prof. Fernando Salsano, docente, a quel tempo, di Letteratura italiana presso l’Università degli Studi di Salerno e del prof. Agnello Baldi che insegnava Italiano e Latino al Liceo Classico “Marco Galdi”.

Nel 1978 il gruppo ”Lectura Dantis” assunse anche valore giuridico convertendosi in Associazione culturale con il nome, appunto, di “Lectura Dantis Metelliana”.

In occasione dei 35 anni di attività dell’Associazione, il Consiglio Direttivo, a partire dal mese di Agosto 2008, ha organizzato una serie di eventi speciali, che si aggiungono al tradizionale ciclo di letture autunnali. Si sono svolte, infatti, letture di passi scelti della Divina Commedia in una corte del Centro cittadino di Cava de’ Tirreni, prima dell’esecuzione dei concerti, nell’ambito della manifestazione ”Le Corti dell’Arte” ed a Settembre 2008 è stato organizzato anche un Convegno presso il Comune di Cava de’ Tirreni sul tema “Attualità e perennità di Dante”.

Le letture dei Canti della Divina Commedia e le conferenze sulla figura di Dante, si concluderanno il 25 novembre 2008 con un Convegno della prof. Isabella Valente, docente di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università di Napoli Federico II sul tema ”L’iconografia dantesca moderna e contemporanea”. Tutti gli incontri si svolgono presso l’Aula Consiliare di Palazzo di Città a Cava de’ Tirreni alle ore 18.00.

Gabriella Grimaldi

2 Comments »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.